Mbaye: "Inter? Per ora penso solo al Livorno. Sono venuto qui senza grandi pretese, ma..."

Mbaye: “Inter? Per ora penso solo al Livorno. Sono venuto qui senza grandi pretese, ma…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una delle tante promesse che si stanno mettendo in luce in questo campionato è senza dubbio Ibrahima Mbaye, autore di ottime prestazioni con la maglia del Livorno. L’esterno sinistro classe ’94, di proprietà dell’Inter, ha raccontato in un’intervista le emozioni di questa prima stagione tra i “grandi”, parlando anche di mercato.

La piazza non è delle più facili: gli amaranto sono in piena lotta retrocessione e hanno anche cambiato allenatore nel corso del campionato. Partiti con il condottiero della promozione, Davide Nicola, sono poi passati nelle mani di Mimmo Di Carlo dopo l’intermezzo contro la Roma di Attilio Perotti. Mbaye è comunque riuscito a mantenere saldo il suo posto nello scacchiere toscano: “Nicola mi ha dato tanto, ho imparato molte cose – ha dichiarato ai microfoni di TuttoMercatoWeb –. Ma mi trovo bene anche con Di Carlo. Queste sono cose della società. Io devo rispettare le scelte, faccio il giocatore, non il dirigente”.

Il ragazzo dimostra grande serietà e maturità; pensa solo alla salvezza della sua squadra e a migliorare: “Quando sono arrivato a Livorno mi hanno detto ‘Tu pensa ad allenarti bene e basta’. Sono venuto qui senza grandi pretese, ma ho avuto la fortuna di trovare una bella squadra e devo continuare a lavorare”.

“Guardo tutti i difensori più bravi – continua il giovane senegalese – da Thiago Silva a Barzagli. E cerco di imparare da tutti, a cominciare dai miei compagni. Rinaudo per esempio mi sta aiutando tantissimo sotto tutti i punti di vista. Davvero, tutti mi stanno dando una grossa mano. Così come Chivu e Samuel quando ero all’Inter.

E proprio quando gli si chiede dei nerazzurri, squadra in cui è cresciuto e che ancora detiene il suo cartellino, Mbaye risponde con la solita sicurezza: “Oggi come oggi penso solo a fare bene con il Livorno. Al mercato ci pensa il mio agente, che per me è come un padre”.

Questo gennaio fu proprio Beppe Accardi, agente del giocatore, a bloccarne il trasferimento alla Lazio nell’ambito della trattativa Hernanes, lanciando così un messaggio importante alla dirigenza nerazzurra. A giugno Mbaye tornerà dal prestito e verranno fatte le dovute valutazioni sul suo futuro, con Thohir che non ha mai nascosto la stima per il 19enne di Guediawaye, pronto finalmente a ritagliarsi un ruolo da protagonista nell’Inter.

Simone Calice

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy