I fuoriclasse in panchina scalpitano, tanti musi lunghi tra gli esclusi nerazzurri

I fuoriclasse in panchina scalpitano, tanti musi lunghi tra gli esclusi nerazzurri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nel calcio conta tanto la continuità, così come la fiducia e le prestazioni, ancor più nell’anno del Mondiale dove ogni prestazione può essere indicativa per una convocazione. Ben lo sanno i tantissimi fuoriclasse dell’Inter ultimamente relegati in panchina, sia per un cambio di modulo e di uomini voluto da Mazzarri che sta dando i frutti sperati, che per uno stato di forma non al top di molte pedine. come scrive oggi il Corriere dello Sport, tra questi figurano Kovacic e Taider, ma anche Ranocchia e Andreolli ed inevitabilmente anche capitan Zanetti anche se la sua situazione è molto diversa, restando un indiscusso leader sia dell’Argentina che del club di Thohir.

Se Ranocchia dopo il mercato invernale che non ha dato i frutti sperati è ormai in seconda linea anche per il Mondiale, lo stesso si può dire anche di Taider e Kovacic che iniziano a scalpitare. Forti le dichiarazioni dei due giocatori negli ultimi giorni, che non le mandano di certo a dire a Mazzarri. In particolar modo Kovacic dopo l’acquisto di Hernanes si è visto più che chiuso in attacco, chiamato in causa solo per defezione del brasiliano. Questione di crescita, di scelte e di esigenze: ben lo sanno i fuoriclasse relegati in panchina ma, nonostante ciò, fanno fatica a mandare giù questo boccone amaro.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy