Rolando verso il riscatto: Ausilio al lavoro per abbassare le richieste del Porto

Rolando verso il riscatto: Ausilio al lavoro per abbassare le richieste del Porto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una delle note più liete di una stagione alquanto altalenante in casa Inter è sicuramente il rendimento di Rolando Jorge Pires da Fonseca, noto semplicemente come Rolando. Il possente difensore portoghese classe 1985 è sbarcato a Milano la scorsa estate in prestito secco dal Porto dopo esser rientrato dal Napoli, in cui aveva collezionato appena 9 presenze complessive con scarsi risultati. Infatti, ai piedi del Vesuvio, il ventinovenne di São Vicente era considerato da Walter Mazzarri una riserva dei vari Campagnaro, Cannavaro, Aronica e Britos. Nonostante ciò, però, il tecnico di San Vincenzo ha spinto parecchio per riavere Rolando anche a Milano in modo da completare un reparto che, almeno numericamente, necessitava di un rinforzo.

Soprattutto inizialmente, anche a Milano l’ex Porto si è spesso accomodato in panchina ad osservare i compagni scendere in campo ma, dal momento del suo esordio a Trieste contro il Cagliari del 29 settembre, Rolando non è praticamente più uscito dalle scelte di Mazzarri. Inserito al posto dell’infortunato Campagnaro, successivamente il portoghese ha prima spodestato Ranocchia dal ruolo di perno centrale della difesa a tre per poi riproporsi sul centrodestra in seguito al recupero di Walter Samuel.

In principio le prestazioni di Rolando non convincevano appieno ma, col passare delle settimane, il suo rendimento è cresciuto costantemente, fino a convincere anche i più scettici sulla bontà del suo operato. Il numero 35 nerazzurro si è spesso reso decisivo anche sulle palle inattive, trovando già 3 gol in 19 presenze. Il centrale portoghese è arrivato a Milano in prestito con diritto di riscatto e sembra che le ultime prestazioni abbiano sciolto anche gli ultimi dubbi dell’Inter, che ha deciso di riscattare il giocatore.

La dirigenza nerazzurra e si è già messa al lavoro per limare le richieste del Porto (5 milioni), sperando di abbassare sotto i 4 milioni la cifra. Al momento il club lusitano si è detto disposto a scendere al massimo di 500 mila euro. In ogni caso il futuro dell’ex Napoli si tinge sempre più di nerazzurro.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy