Hernanes: "Non poter giocare è bruttissimo, un'agonia. Ma ho imparato una cosa..."

Hernanes: “Non poter giocare è bruttissimo, un’agonia. Ma ho imparato una cosa…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ha disputato solo un paio di partite con la maglia nerazzurra, ma la sua assenza si è già fatta sentire. Con lui in campo contro Sassuolo e Fiorentina, l’Inter ha raccolto due vittorie consecutive; senza di lui, è arrivato l’ennesimo mezzo passo falso della stagione.

Che si tratti di un coincidenza o di una dipendenza già acclarata sarà solo il tempo a stabilirlo. Resta la certezza che l’ingresso in squadra di Hernanes aveva dato una spinta importante ai nerazzurri, sia da punto di vista psicologico che sotto il profilo tecnico.

Ieri il Profeta ha vissuto da spettatore il pareggio contro il Cagliari e, a distanza di qualche ora, ha manifestato tutto il suo rammarico su Facebook per non aver potuto dare una mano ai suoi compagni: Una delle cose più brutte per me è stare fuori da una partita per infortunio – ha dichiarato il centrocampista brasiliano sulla sua pagina ufficiale –. Mi sento sconfitto, non ho ancora imparato a convivere con questo fatto. E’ agonizzante! Ma ho imparato una cosa. Se un problema non mi ammazza e non mi distrugge, mi fa diventare ancora più forte!”.

E questa è anche la speranza dei tifosi nerazzurri, che si augurano di poter contare di nuovo sul loro idolo per la difficilissima trasferta di Roma contro la squadra di Rudi Garcia. Una sorta di derby per un ex biancoceleste come Hernanes, che farà di tutto per rimettersi a disposizione di Mazzarri e guidare il centrocampo nerazzurro verso nuove vittorie.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy