Una sola novità per Mazzarri: Alvarez al posto dell’acciaccato Hernanes

Thohir Alvarez
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

“Squadra che vince non si cambia”. E’ questa la linea guida tracciata da Walter Mazzarri in vista della sfida casalinga contro il Cagliari. Il tecnico toscano, infatti, dovrebbe riproporre la stessa formazione che, nelle uscite precedenti, ha sconfitto il Sassuolo e la Fiorentina. L’intento è quello di riuscire a inanellare la terza vittoria consecutiva (impresa che non riesce dai tempi di Stramaccioni) per rilanciarsi almeno in ottica quarto posto, valevole per l’accesso diretto all’Europa League.

L’unica eccezione dovrebbe essere rappresentata dall’esclusione di Hernanes, tenuto a riposo per colpa di un affaticamento all’adduttore; per sostituirlo Alvarez è favorito su Kovacic e Taider. Per il resto sarà confermata la difesa a tre con Rolando, Samuel e Juan Jesus davanti ad Handanovic; a centrocampo Jonathan e Kuzmanovic sembrano aver vinto i rispettivi ballottaggi con D’Ambrosio e Cambiasso, e quindi dovrebbero comporre il reparto mediano insieme a Guarin, Nagatomo (reduce da un attacco influenzale) e, appunto, Alvarez. In attacco Milito affiancherà Palacio, ma è facile intuire che, a partita in corso, il Principe lascerà spazio anche a Mauro Icardi.