Juan: “Il tocco di mano era involontario. Ibarbo cliente difficile, penso di aver fatto bene”

Juan Jesus Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

“E’ stato un intervento involontario. Samuel ha mancato la palla, io ero fermo e mi è sbattuta sul braccio. Potevo spostarmi solo se mi avessero sparato”. Ai microfoni di Inter Channel, commenta così Juan Jesus il rigore concesso da Russo per un suo fallo di mano, che ha permesso al Cagliari di passare in vantaggio a San Siro. “Penso di aver fatto una buona partita contro Ibarbo, che è molto forte fisicamente ed è velocissimo. Abbiamo provato a vincere in tutti i modi ma non ci siamo riusciti. Ci sono ancora 39 punti a disposizione e dobbiamo farne il più possibile”.