Samuel: "Ho ancora voglia di giocare, mi sento importante. Indossare la fascia di capitano..."

Samuel: “Ho ancora voglia di giocare, mi sento importante. Indossare la fascia di capitano…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ospite della puntata odierna di InterNOS, Walter Samuel ha parlato anche del suo futuro: “Io in quello che faccio ci metto tanto impegno. Penso a dare il mio contributo alla squadra perchè penso che il nostro ruolo sia davvero importante. Se mi piacerebbe insegnare ai ragazzi? Sì, è vero, mi piacerebbe allenare i giovani perchè penso che ai più piccoli puoi dare qualcosa in più in termini di esperienza del calcio. In serie A sono già tutti preparati. Futuro da allenatore? Per adesso non ci sto pensando perchè ho ancora voglia di giocare. Per il momento ho fatto il corso per allenare i più giovani. Ho fatto una tesi sulla fase difensiva collettiva. Non so che farò nel mio futuro, vivo alla giornata”.

Quando gli si chiede quale sia il giocatore con il quale si sia trovato meglio negli anni, Walter sorride e riflette: “Questa è una domanda che mi hanno sempre fatto e che mi mette sempre in difficoltà, ogni volta. Mi sono trovato bene con tanti, quando sono arrivato con Ivan (Cordoba, ndr) e Burdisso, poi anche quando c’era Marco (Materazzi, ndr). Anche con Lucio avevamo formato una bella coppia. Credo che collaborando si possa stare bene con tutti”.

Sulla sua condizione fisica, spiega: “Ci alleniamo bene, non solo io e credo che chiunque sia entrato in campo in questa stagione abbia fatto bene. Abbiamo solo una competizione e dobbiamo dare sempre il massimo. Anche io, dopo la partita giocata contro l’Udinese, mi sentivo bene ma ho saputo aspettare il mio momento e le scelte dell’allenatore. Avendo una partita alla settimana, ci giochiamo il posto tutti. La cosa che conta è che mi sento ancora importante.

Emozioni con la fascia da capitano, arrivata a Samuel dopo Zanetti e Cambiasso. Le ricorda bene Walter Samuel: “Mi sono emozionato tanto, non l’avrei mai pensato, essere capitano dell’Inter è bellissimo, ma so di aver portato solo la fascia al braccio perchè il vero Capitano è uno solo, Javier Zanetti”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy