Palacio e Milito, la coppia del gol alla ricerca della rete perduta

Inter-Partizan Belgrado Milito Palacio
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ad inizio stagione era lui a trascinare l’Inter per mano, a suon di reti ed ottime prestazioni. Rodrigo Palacio era la punta di diamante della squadra di Mazzarri e lo è ancora ma il suo feeling con la rete si è leggermente affievolita rispetto ai mesi scorsi, così come lo stato generale di forma di un’Inter che non riesce più a vincere e convincere. Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, i nerazzurri per risalire la china hanno enormemente bisogno delle reti del proprio bomber, che finalmente può godere anche del supporto del suo compagno di reparto Diego Milito.

Quest’ultimo a marcature è persino fermo alla gara di andata contro il Sassuolo, una goleada che finì proprio con la sua rete, la settima contro gli sfortunati verdenero. Adesso la situazione è cambiata e sono alla ricerca del riscatto così come la propria squadra, pur godendo della stima e della fiducia incondizionata dei tifosi e di Mazzarri. “Milito – dice Mazzarri – sta ritrovando la migliore condizione fisica, mentre su Palacio, agli attaccanti capitano momenti di scarsa lucidità, di trovarsi davanti alla porta e sbagliare: è successo anche a Cavani. Come feci con Edinson, a Rodrigo ho cercato solo di dare tranquillità: pure a lui serve solo un episodio, un gol per sbloccarsi”. Chissà che non possa capitare proprio oggi, per trascinare l’Inter verso il ritorno alla vittoria.