Tempo di rivoluzioni in casa Inter, primi cambiamenti nella dirigenza

Erick Thohir Inter Channel
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Che l’Inter debba dare una sterzata al proprio campionato è cosa certa, così come la necessità di farlo quanto prima. Così come scrive oggi il Corriere dello Sport, molti cambiamenti avverranno in settimana, gli altri tra circa sei mesi in estate, quando ci sarà la rivoluzione totale nerazzurra. Il primo ad essere sacrificato sarà quasi certamente Branca, con l’inserimento al contempo di altri dirigenti fidati al Tycoon indonesiano.  A margine di alcune riunioni, in Indonesia sono tornate a circolare con insistenza le voci vogliono il Bakrie Group pronto a scendere in campo per rilevare le quote di Roeslani. L’alternativa è che sia Thohir a comprare le azioni di Roeslani che uscirà dal club, anticipando anche la quotazione in borsa per l’estate.

Proprio Thohir in questi giorni è tornato a Giacarta dopo il breve soggiorno milanese, costellato di numerose problematiche legate sia alla squadra che alle finanze del club, altro aspetto da tenere ben presente. Senza le Coppe infatti, il bilancio dell’Inter ha subito un rallentamento alquanto storico, con pochissime entrate e troppe spese, a partire da quelle del mercato, con gli utili che poi non rientravano in cassa. Il secondo anno senza la partecipazione in Europa o Champions League sarebbe disastroso e bisogna lavorare sin da ora per far sì che ciò non accada.