Stretta finale per il mercato dell’Inter ma il cuore deve lasciare il posto alla ragione

Ausilio Mazzarri Branca
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ stato ed è ancora un calciomercato non semplice per l’Inter, chiamata ad operazioni importanti in un momento difficile e delicato non solo per la squadra ma anche per il club. In campionato i risultati non arrivano e la gestione Thohir sta deludendo i tifosi che si aspettavano sin da subito una sterzata positiva, che purtroppo, non è ancora arrivata. Dal suo canto, il presidente indonesiano ha bisogno di garanzie e di qualità, per non commettere un salto nel buio che comprometterebbe ancora di più i bilanci di una società già in rosso. Insomma, la situazione non è delle più semplici eppur qualcosa di importante si sta muovendo.

Così come scrive stamattina La Stampa, oltre l’ufficialità di D’Ambrosio che si attende a momenti, sembra ormai quasi fatta anche per Hernanes. L’accordo tra le parti c’è ma le due società stanno studiando la miglior formula per concludere l’affare, in attesa del si del giocatore. La maggiore suggestione però resta sempre quella legata a Nani, operazione slegata dal presunto arrivo del biancoceleste. C’è da riflettere poi anche in merito a Guarin: i nerazzurri si vedono bene da volerlo cedere alla Juventus, ma è necessario in qualche modo fare cassa per acquistare. Insomma, in queste ultime ore il cuore deve assolutamente fare spazio alla ragione: ben lo sa Mazzarri che, per dare il via all’assalto alla Juventus domenica, dovrà disporre della miglior squadra in forza.