I problemi dell'Inter partono dall'attacco

I problemi dell’Inter partono dall’attacco

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La crisi del nuovo anno di marca interista è ormai palpabile, gettando nella disperazione completa i tifosi che immaginavano un presente per i nerazzurri totalmente diverso. Tralasciando per il momento un mercato che sta entrando in questi giorni nel vivo e dando la parola solo al campo, se prima il problema della squadra di Mazzarri sembrava essere la troppa disattenzione in difesa, adesso è un attacco sterile e che non riesce più a segnare. Come scrive l’edizione odierna del Corriere dello Sport, fino a metà dicembre quello dell’Inter era il miglior attacco della serie A, passato a siglare solo una rete in tutte le competizioni in questo 2014.

Nonostante i continui cambi di modulo operati da Mazzarri con la speranza di vedere una manovra più concreta e vivace, molti protagonisti stanno venendo meno. Il primo è proprio Palacio, che prima di Natale aveva siglato ben dieci gol in 17 giornate, rallentando visibilmente il passo dopo Natale. Sarà la stanchezza o un periodo non al top, fatto sta che l’argentino non riesce ad incidere come prima, neanche forte di un compagno di reparto come Milito che finalmente sta recuperando la migliore forma fisica. Le prestazioni dei due giocatori sono sempre di buon livello ma a mancare è proprio il gol. Come se non bastasse, non aiuta la discontinuità qualitativa di Alvarez e Guarin. Sembra proprio che sia necessario intervenire ancora sul mercato e porre fine a questa problematica.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy