Cds, Lippi: “L’Inter ha bisogno di grandi acquisti per tornare al top in Italia ed in Europa”

Massimo Moratti Erick Thohir Angelomario Moratti
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Consigli per il futuro da un allenatore che conosce bene l’Italia e soprattutto il calcio. Marcello Lippi ha scelto la Cina salutando il Bel Paese ma rimane un attento osservatore di ciò che accade in serie A. L’esperto tecnico ha parlato dell’Inter al Corriere dello Sport in edicola oggi, facendo un bilancio di quanto accaduto in nerazzurro negli ultimi mesi.

«Prima di tutto voglio dire che mi ha fatto una grande impressione la decisione di Moratti che, considerate la storia della società che è stata anche del padre Angelo, ha voluto rinunciare all’Inter davanti alla concorrenza spietata dei nuovi gruppi di potere nel calcio internazionale. Il fair play finanziario non esiste più, gli è costato molto moralmente cedere l’Inter. L’Inter è reduce da 3 anni straordinari culminati con il triplete ma adesso è subentrato un periodo di rinnovamento. Non è facile dopo tanto tempo ricostruire una squadra così importante. Ma Thohir è stato presentato come un imprenditore di grande livello. Mi auguro che affronti spese di una certa consistenza, investendo soldi importanti. Può anche essere un fatto logico avere un momento di flessione e di riflessione, ma l’Inter ha l’obbligo di tornare a essere in 2-3 anni competitiva».