Inter-Catania 0-0. La squadra di Mazzarri non sa più vincere

Inter-Catania 0-0. La squadra di Mazzarri non sa più vincere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

INTER vs CATANIA 0-0

Marcatori:

Ammonizioni: 22′ Rinaudo ( C), 37′ Kuzmanovic, 75′ Legrottaglie (C)
Espulsioni:

INTER (3-4-2-1): 1 Handanovic; 14 Campagnaro, 35 Rolando, 5 Juan Jesus (80′ Botta 20), 2 Jonathan, 17 Kuzmanovic (45′ Kovacic 10), 19 Cambiasso (62′ Taider 21), 55 Nagatomo; 11 Alvarez, 8 Palacio; 22 Milito. A disposizione: 
12 Castellazzi, 30 Carrizo, 4 Zanetti, 6 Andreolli, 9 Icardi, 23 Ranocchia, 25 Samuel. Allenatore: Walter Mazzarri.

CATANIA (3-5-2): 1 Frison; 14 Bellusci (66′ Gyomber 24) 6 Legrottaglie, 5 Rolin; 2 Peruzzi (73′ Almiron 4), 13 Izco, 10 Lodi, 15 Rinaudo, 34 Biraghi; 11 Leto (70′ Castro 19), 9 Bergessio. A disposizione: 21 Andujar, 35 Ficara, 8 Plasil, 12 Lopez, 17 Guarente, 23 Boateng, 26 Keko, 33 Capuano. Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: De Marco

CRONACA:

FINE PARTITA: Ancora una prestazione deludente dell’Inter. La squadra era sembrata partire bene nei primi minuti, ma poi pian piano è tornata a giocare ai soliti ritmi, perdendo qualche pallone di troppo e allungandosi, lasciando Palacio e Milito sperduti nella difesa del Catania. Il gol non è arrivato per l’ennesima volta: senza segnare vincere si fa durissima. Mazzarri dovrà lavorare in settimana sugli equilibri di squadra per poter schierare Kovacic stabilmente in mezzo al campo e garantire gli inserimenti dei centrocampisti quando la squadra tiene palla.

90′ + 4: Frison batte lungo: finisce 0-0 tra Inter e Catania. San Siro copre di fischi la squadra.

90′ + 3: Pallone lungo per Palacio ma irraggiungibile per l’argentino

90′ + 2: Angolo per il Catania inventato dall’arbitro

90′ Botta prova lo scambio con Alvarez sul fondo ma non si concretizza

89′ Palacio in fuga verso la porta difesa da Frison prova l’assist per Milito ma il 22 è in netto ritardo e si fa anticipare

88′ L’Inter rischia sui contropiedi del Catania

86′ Ennesimo fallo su Botta: punizione vicino all’area. Serve sfruttarla bene: Palacio in fuorigioco sbaglia di testa

84′ Punizione per l’Inter dopo un fallo su Botta. Nulla di fatto ancora una volta

83′ Corner per l’Inter, sugli sviluppi Rolando colpisce bene di testa ma trova Frison

81′ L’Inter prova a alzare i ritmi: è entrato Botta per JJ

79′ Il Catania è schiacciato nella sua metà campo ma l’Inter gira palla troppo lentamente

78′ Altra punizione per fallo su Palacio di Gyomber, stavolta si tenta il cross

75′ Contropiede Inter: Palacio agganciato al limite dell’area da Legrottaglie. Punizione per Alvarez, deviata dalla barriera in angolo.

72′ Punizione vicino alla mediana per il Catania. L’Inter fa fatica a tenere il pallone. Esce Peruzzi per Almiron

70′ Esce Leto ed entra Castro per il Catania

69′ Kovacic sbaglia un passaggio e non si intende con Nagatomo. Il pubblico fischia spazientito

67′ Calcio d’angolo guadagnato da Campagnaro sulla destra: esce bene Frison e prende la palla.

66′ Bellusci a terra ha chiesto il cambio, entra Gyomber

65′ Cross di Jonathan sballato dalla destra. Altra prova non all’altezza del brasiliano

63′ Contropiede Inter ma il cross di Milito viene intercettato. I nerazzurri ora non occupano bene il campo

62′ Entra Taider al posto di Cambiasso (problema al ginocchio)

60′ Bellissimo contropiede orchestrato da Milito e Palacio, sul cross rasoterra di Alvarez Rolin anticipa Palacio. L’Inter è momentaneamente in dieci perché Cambiasso si è fatto male

59′ L’Inter soffre il palleggio del Catania, la difesa si schiaccia troppo vicino a Handa e Alvarez non dà una mano

56′ Juan Jesus guadagna un calcio d’angolo con una corsa poderosa sulla sinistra. Alvarez batte male

55′ Occasione per il Catania: la difesa dell’Inter si schiaccia troppo e permette il tiro da fuori che non centra la porta

53′ Ritmo forsennato ora: l’Inter recupera un pallone e lancia per Milito che è in fuorigioco

51′ Traversa clamorosa di Palacio che però è in fuorigioco al momento del cross di Cambiasso. Buona Inter ora, con Kovacic in regia

49′ Palla gol per il Catania. Bergessio si libera al tiro in area: la palla sfiora il secondo palo e esce

48′ Fallo su Nagatomo. L’ingresso di Kovacic si fa subito sentire

46′ Subito un contropiede per l’Inter, ma il tiro di Palacio è debole

Secondo tempo: entra Mateo Kovacic, fuori Kuzmanovic

FINE PRIMO TEMPO: L’Inter ci ha provato per tutta la prima metà di gara, ma il gol non è arrivato. Complice anche il ritmo abbastanza lento della manovra, e la scarsa precisione di Milito in area, ancora “imballato” dopo l’infortunio. Nel secondo tempo bisognerà aumentate il ritmo di gioco per bucare la difesa del Catania.

45′ + 1: Ultimi secondi del primo tempo, JJ prova a lanciare in area. Il Catania esce in contropiede ma l’arbitro fischia.

45′ Corner numero nove per l’Inter

44′ Azione insistita del Catania vicino all’area di rigore dell’Inter. Finisce con un tiro sbilenco che non impensierisce Handa

42′ Ancora possesso per il Catania che ottiene un fallo laterale vicino all’area nerazzurra

41′ Azione del Catania in contropiede, chiude bene Campagnaro in anticipo

40′ Azione da rugby dell’Inter, che porta palla di giocatore in giocatore fino all’area ma ottiene solo un corner

36′ Errore clamoroso del Catania ma Milito sbaglia un gol facendosi recuperare davanti a Frison

35′ Punizione sulla trequarti per l’Inter, ma il gioco sulle fasce non porta a nulla

33′ Uno due Palacio-Milito vicino all’area ma il tiro del Trenza finisce alto sopra la traversa

31′ Calcio d’angolo per il Catania: nulla di fatto

29′ Pericolosissimo contropiede del Catania che finisce con un 3 vs 3 per fortuna non sfruttato dagli ospiti

28′ Palleggio dell’Inter

26′ Palla gol di Milito che calcia sicuro ma Frison para con un grande riflesso

25′ Ancora occasione per l’Inter: cross dalla destra di Jonathan che trova Palacio in area. Ma l’argentino di testa non trova la porta

22′ Ammonito Rinaudo per fallo su Kuzmanovic a centrocampo

20′ Su angolo occasione nerazzurra: Milito non riesce a mettere dentro con la porta spalancata dopo il colpo di testa di Rolando

19′ Fallo su Leto in zona pericolosa. C’è Lodi sulla palla: mischia nell’area nerazzurra. L’Inter respinge e riparte in contropiede ma Jonathan sbaglia il cross.

17′ Bell’azione dell’Inter: cross di Alvarez dalla sinistra con Palacio che non ci arriva in tuffo. Poi Milito prova a rimetterla dentro ma Jonathan non arriva.

16′ Fallo di Palacio nel ricevere palla. Il Catania prova qualche azione in contropiede ma ottiene poco

14′ Quarto corner per l’Inter, che ha il predominio territoriale ma non riesce a tirare in porta

13′ Follia di Campagnaro che perde palla a centrocampo e rischia di innescare una ripartenza del Catania. Ci pensa Juan Jesus a fermare tutto

11′ Milito perde palla vicino all’area catanese e fa partire il contropiede degli ospiti, tamponato dalla difesa interista

9′ Percussione di Alvarez sul centro-sinistra: l’argentino entra in area ma il suo cross è respinto in angolo

7′ Bella giocata di Alvarez sulla destra, dribbling verso il centro e tiro: alto sopra la traversa

5′ Occasione per Palacio in area, ma c’era fuorigioco del Trenza

4′ Primo corner della partita per l’Inter

3′ L’Inter prova a tenere palla in avanti. Il Catania è schiacciato

1′ E’ l’Inter a cominciare a giocare. Il Catania pressa subito alto: fallo su Palacio a centrocampo

INIZIO PARTITA Si torna a giocare dopo la settimana infuocata dalle polemiche del mancato scambio Guarin-Vucinic. Il colombiano non è stato convocato per non mettere in difficoltà la squadra. Serve la vittoria dopo la sfortunata sconfitta col Genoa. Mazzarri punta sullo stesso undici di Genova: davanti ancora Milito e Palacio, con dietro Alvarez da trequartista; in mediana Cambiasso e Kuzmanovic. Ranocchia ancora in panchina. In tribuna il presidente Thohir insieme a Moratti.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy