Jonathan: "Mi dispiace tantissimo. L'Inter non può essere questa, dobbiamo dare di più!"

Jonathan: “Mi dispiace tantissimo. L’Inter non può essere questa, dobbiamo dare di più!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ancora una sconfitta per l’Inter di Mazzarri, a secco di vittorie dall’inizio del nuovo anno. Nonostante il nuovo modulo di gioco e le tante occasioni create, contro il Genoa sono emersi con evidenza i soliti problemi: la difficoltà ad essere concreti in fase offensiva e i cali di concentrazione in quella difensiva, come nel caso del sigillo decisivo messo a segno da Antonelli.

Ai microfoni di Inter Channel si è presentato, per commentare la prestazione dei nerazzurri, Jonathan Cicero Moreira, reo di aver sprecato nel primo tempo la possibilità di portare in vantaggio i suoi: “Mi dispiace tantissimo per questo risultato. Secondo me il loro portiere è stato bravo e fortunato, sapevo che si sarebbe buttato a destra e ho tirato verso la parte opposta, ma ha lasciato la mano. Abbiamo giocato bene, loro hanno avuto poche occasioni per fare gol, ma non basta, dobbiamo dare qualcosa in più per vincere le partite.

Nelle ultime uscite, i movimenti del giocatore brasiliano lungo la fascia di competenza sono diventati meno fluidi e più prevedibili e, spesso, gli avversari hanno adottato una marcatura ad uomo per impedire che l’azione si sviluppasse con continuità sulle fasce, come vorrebbe Mazzarri: “Anche contro la Lazio, Lulic mi marcava ad uomo, seguendomi in ogni zona del campo. Penso che sarà sempre così, perchè i nostri avversari sanno che abbiamo buone qualità sulle fasce laterali. Dobbiamo soltanto continuare a lavorare, imparare a mettere la palla dentro e questo periodo finalmente passerà”.

L’esterno, pur riconoscendo le abilità balistiche del portiere avversario, ammette le proprie responsabilità: Io potevo fare meglio, potevo essere più equilibrato con il corpo al momento del tiro, però lui è stato molto fortunato…”

Ancora una volta un errore difensivo, sempre decisivo per le sorti del match: Io ho perso Antonelli, perchè lui andava sempre sul primo palo e, invece, questa volta è rimasto dietro. Veniva di corsa e ha preso il tempo meglio di me. Sono molto dispiaciuto per questo”.

Sulla striscia negativa e sul momento della squadra, Jonathan si pronuncia così: “Da 1 a 10 quanto sono arrabbiato?Sicuramente 10, perchè stiamo facendo bene e anche oggi abbiamo giocato, nonostante le condizioni pessime del campo. Dobbiamo lavorare sodo in allenamento, soprattutto sui tiri in porta. L’Inter non può essere questa…”

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy