Verso Genoa-Inter: Mazzarri si aggrappa a Palacio, ma il Principe scalpita

Verso Genoa-Inter: Mazzarri si aggrappa a Palacio, ma il Principe scalpita

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Prosegue la caccia dell’Inter alla prima vittoria del 2014. Dopo la sconfitta rimediata all’Olimpico e il mezzo passo falso casalingo contro il Chievo, i nerazzurri saranno impegnati a Marassi contro il Genoa dell’ex Gian Piero Gasperini. Contro i rossoblu Mazzarri insegue un successo che lontano dal “Meazza” manca ormai da due mesi e mezzo (Udinese-Inter del 3 novembre 2013, ndr).

Per provare a spezzare l’incantesimo, il tecnico toscano si affiderà al 3-4-2-1 sperimentato nell’ultimo turno di campionato. Davanti ad Handanovic, confermata la solita linea a tre guidata da Rolando, che vince il ballottaggio con Ranocchia, destinato a sedersi in panchina insieme a Samuel e Andreolli. Il centrale portoghese sarà affiancato da Campagnaro sul centro-destra e da Juan Jesus sul centro-sinistra.

Qualche dubbio a centrocampo dove Kuzmanovic dovrebbe avere la meglio su Taider per fare coppia con Cambiasso; sugli esterni scelte obbligate con Jonathan e Nagatomo chiamati agli straordinari vista l’assenza di valide alternative. Ennesima panchina invece per Mateo Kovacic, che sulla trequarti lascerà spazio a Ricky Alvarez e al rientrante Fredy Guarin, che ha scontato il turno di squalifica inflittogli dal giudice sportivo e dovrebbe tornare titolare nonostante le insistenti voci di mercato sul suo conto.

Ancora una volta il peso dell’attacco nerazzurro sarà tutto sulle spalle di Rodrigo Palacio, pronto a castigare la sua ex squadra per regalare a Mazzarri i primi tre punti del nuovo anno. Non sono da escludere, però, sorprese dell’ultimo minuto con il possibile inserimento di Diego Milito al posto di uno tra Alvarez e Guarin e il conseguente arretramento del Trenza sulla trequarti.

In panchina, considerate le esclusioni di Belfodil e Icardi, l’allenatore di San Vincenzo si porterà il neo acquisto Ruben Botta, le cui quotazioni sono in netta ascesa dopo le buone prove offerte conto Udinese e Chievo.

 

Alessandro Suardelli

(Twitter: @AleSuardelli)

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy