LIVE Udinese Inter, la cronaca in tempo reale

Udinese-Inter 1-0: seconda sconfitta consecutiva. Nerazzurri fuori dalla Tim Cup

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

UDINESE vs INTER  1-0

Marcatori: 31′ Maicosuel (U)

Ammoniti: 21′ Kovacic (I), 57′ Badu (U), 64′ Danilo (U), 72′ Pinzi (U), 82′ Palacio (I)

UDINESE (3-5-1-1): 30 Kelava; 75 Heurtaux, 5 Danilo, 11 Domizzi; 27 Widmer, 7 Badu, 3 Allan, 66 Pinzi, 34 Gabriel Silva; 70 Maicosuel (88′ Fernandes 32); 17 Nico Lopez (75′ Pereyra 37)
. A disposizione: 22 Scuffet, 4 Naldo, 6 Bubnjic, 8 Basta, 10 Di Natale, 14 Milnar, 18 Jadson, 19 Douglas, 21 Lazzari, 32 Fernandes, 37 Pereyra, 94 Zielinski
. Allenatore: Francesco Guidolin.

INTER (3-5-1-1): 30 Carrizo; 14 Campagnaro, 25 Samuel, 6 Andreolli; 4 Zanetti (60′ Alvarez 11), 13 Guarin, 16 Mudingayi (46′ Palacio 8), 17 Kuzmanovic, 55 Nagatomo; 10 Kovacic (80′ Botta 20); 22 Milito. A disposizione: 1 Handanovic, 12 Castellazzi, 2 Jonathan, 5 Juan Jesus, 8 Palacio, 11 Alvarez, 19 Cambiasso, 20 Botta, 23 Ranocchia, 35 Rolando
 Allenatore: Walter Mazzarri.

Arbitro: Calvarese

CRONACA

90′ + 4 – FINE PARTITA L’Udinese batte l’Inter per 1-0 e accede ai quarti di finale della coppa nazionale.  Il gol di Maicosuel regala la vittoria ai friulani che dominano nel primo tempo e soffrono con dedizione e spirito di squadra durante la seconda frazione di gioco. L’Inter prende d’assalto l’area di rigore avversaria, impensierendo raramente, però, la difesa capitanata da Kelava e rischiando più volte di subire il colpo del k.o. Così un altro obiettivo sfuma definitivamente. Risale al 2002, per onor di cronaca, l’ultima eliminazione interista negli ottavi di finale di Coppa Italia.

90′ + 2 – Ultimo assalto interista!

90′ – L’arbitro concede quattro minuti di recupero.

90′ – Nagatomo non trova la via della rete con una velleitaria conclusione dalla distanza.

89′ – Udinese rintanata nella propria metà campo a difesa del vantaggio e Inter all’arrembaggio.

87′ – Milito rifinisce e Guarin va vicino al gol con un intervento in scivolata.

84′ – Il tentativo di cross di Ruben Botta, ma Allan devia in calcio d’angolo.

82′ – Widmer si lancia in una delle rare incursioni sulla fascia destra: il tiro non centra lo specchio della porta.

81′ – Mazzarri gioca la carta a sorpresa: Ruben Botta, rientrato recentemente dal prestito al Livorno. Ora in campo Milito, Palacio, Alvarez e proprio il fantasista argentino.

79′ – Mancano poco più di 10 minuti e l’Inter prova la disperata rimonta. Si scalda, intanto, Ruben Botta…

78′ – Si rialza e potrà proseguire il portiere originario di Zagabria.

77′ – Il gioco si ferma per l’infortunio occorso a Kelava.

74′ – Milito sterza e permette ad Alvarez di concludere: alto il tiro dell’argentino.

70′ – Ancora Badu vicino al gol del k.o, di poco a lato dalla porta dell’Inter.

69′ – Non di certo positiva, fino a questo momento, la prova di Calvarese e compagni. Oltre a due episodi passibili di penalty, incertezze anche sulla segnalazione di diversi fuorigioco.

67′ – L’ultimo incontro tra le due compagini si è concluso 0-3 a favore di Zanetti e compagni (03/11/2013 ndr)

64′ – Slalom di Alvarez, atterrato da Danilo ad una ventina di metri dalla porta dell’Udinese. Giallo per il giocatore bianconero.

63′ – Il diagonale di Nico Lopez e la respinta corta di Carrizo: rischia ancora l’Inter.

62′ – Kovacic perde il pallone, ma poi lo recupera con estrema tenacia. Il suo tiro si infrange, però, sulla difesa friulana.

60′ – Il tecnico di San Vincenzo gioca il tutto per tutto. Zanetti esce, Alvarez entra. La linea difensiva passa a 4.

57′ – Si fa trovare ancora impreparata la retroguardia nerazzurra che può ringraziare la scelta di Badu, dettata da eccessivo egoismo.

54′ – L’Inter si ferma a protestare, l’Udinese va vicina al gol sfruttando un contropiede veloce.

53′ – Ancora proteste per la squadra di Mazzarri. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Widmer tocca il pallone con la mano all’interno della propria area di rigore.

51′ – Kuzmanovic scalda il piede con la soluzione dalla distanza. Centrale la conclusione del serbo.

49′ – Nagatomo guadagna con furbizia un calcio di punizione.

46′ – Un’Inter più intraprendente pronta ad affrontare il secondo tempo. Palacio subentra a Mudingayi e Mazzarri dispone la sua Inter con un 3-4-2-1: Kovacic e Palacio dietro l’unica punta Milito.

45′ + 1 FINE PRIMO TEMPO– Il fischietto della sezione di Teramo manda tutti negli spogliatoi. Inter evidentemente in difficoltà durante la prima frazione di gioco al cospetto di una impavida Udinese, di certo più convinta nel pressing e più propositiva in fase offensiva grazie al buon affiatamento messo in mostra dal duo Nico Lopez-Maicosuel. Soltanto dopo il gol del brasiliano, arriva qualche buona occasione per i nerazzurri.

45′ – Un minuto di recupero segnalato dal quarto uomo.

37′ – Milito reclama un calcio di rigore in seguito ad un intervento di Domizzi, reo di aver trattenuto la maglia dell’argentino.

36′ – TRAVERSA INTER I nerazzurri reagiscono e vanno, seppur fortunosamente, vicini al gol. Il cross di Kuzmanovic si stampa, però, sull’incrocio dei pali. E’ Mudingayi ad intervenire sul rimbalzo e a cercare di sorprendere senza fortuna Kelava.

31′ – GOL UDINESE Triangolazione vincente per Allan-Lopez- Maicosuel. Il “Mago” deve soltanto appoggiare in rete per il meritato vantaggio dell’Udinese.

26′ – Ancora Udinese in attacco. Sugli sviluppi di una punizione, Maicosuel trova la testa di Widmer, cui non riesce la girata in rete.

23′ – Kuzmanovic per Milito. L’argentino ci prova con il destro, ma il suo tiro arriva docilmente tra le braccia del portiere bianconero.

21′ – L’arbitro Calvarese sfodera il primo cartellino giallo della partita: il destinatario è Mateo Kovacic.

20′ – L’Inter trova palesi difficoltà nell’impostazione della manovra, complice il pressing forsennato dei friulani.

17′ – Calcio di punizione per Guarin, a 25 metri dalla porta difesa da Kelava. Il colombiano opta per lo schema e innesca Nagatomo che si procura un buon calcio d’angolo.

14′ – Maicosuel semina il panico nei pressi dell’area di rigore nerazzurra. Il suo tiro-cross, non sortisce, però, l’effetto voluto.

12′ – Primo calcio d’angolo del match per la squadra di Mazzarri. Un fallo di Mudingayi rende inefficace l’iniziativa interista sugli sviluppi del tiro dalla bandierina.

8′ – Udinese più convinta in avanti. Badu prova l’incornata, ma il tentativo del giocatore viene prontamente respinto dalla difesa nerazzurra.

6′ – Allan apre per Badu, corsaro sulla fascia destra. Il centrocampista mette in mezzo, ma Nico Lopez non riesce ad arrivare puntuale all’appuntamento con il pallone.

5′ – E’ proprio del giocatore originario di Montevideo il primo tiro della gara. La conclusione dell’attaccante, però, non impensierisce Carrizo.

4′ – Samuel controlla bene il pallone nei pressi della propria area di rigore sul pressing insidioso di Nico Lopez.

1′ – Ha inizio la gara del Friuli. L’obiettivo per Udinese e Inter è il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia.

QUI UDINESE Guidolin decide di affidarsi alla freschezza di Nico Lopez in attacco con Muriel indisponibile e Di Natale in panchina. La squadra friulana cerca riscatto dopo la sconfitta casalinga contro il sorprendente Verona di Mandorlini e una continuità di rendimento che stenta ad arrivare in questa stagione.

QUI INTER Due le novità in casa nerazzurra. La prima è il ritorno di Diego Alberto Milito dal primo minuto; la seconda riguarda un nuovo volto presente in panchina, quello del fantasista argentino Ruben Botta.  Toccherà a Kovacic innescare i movimenti del Principe e, in difesa, ci sarà il trio Campagnaro-Samuel-Andreolli. Tra risultati altalenanti e notizie di mercato, serve una vittoria scaccia – crisi.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy