Contro l'Udinese sarà turnover: in avanti Kovacic titolare e staffetta Milito-Palacio

Contro l’Udinese sarà turnover: in avanti Kovacic titolare e staffetta Milito-Palacio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo la vittoria ottenuta ieri dalla Fiorentina contro il Chievo, il calendario di Coppa Italia di questa sera vedrà la Sampdoria sfidare all’Olimpico alle ore 18 la Roma e, tre ore più tardi, l’Inter impegnata al “Friuli” di Udine contro la formazione di Francesco Guidolin.

Walter Mazzarri, nella giornata di ieri, ha dichiarato di tenere molto alla gara, anche per riuscirsi a mettersi alle spalle la sconfitta rimediata lunedì sera contro la Lazio. Il tecnico toscano, comunque, dovrebbe attuare un massiccio turnover per dare una chance a chi ha giocato meno nella prima fase della stagione: il terzetto difensivo, davanti a Carrizo, dovrebbe essere composto da Campagnaro, Samuel e Andreolli; a centrocampo Zanetti e Nagatomo (favorito su Jonathan) agiranno sugli esterni ai lati di Guarin (squalificato per il match di lunedì contro il Chievo), Mudingayi e Kuzmanovic. Per quanto riguarda l’attacco, sarà Kovacic a dare supporto al rientrante Milito. Il Principe, di nuovo titolare dopo quasi un anno, si alternerà con Palacio.

Da segnalare la presenza in panchina di Ruben Botta, fresco di firma contrattuale con la società nerazzurra dopo l’infortunio al legamento crociato che l’ha tenuto fermo ai box per sette mesi. Per lui potrebbe arrivare l’esordio ufficiale con la maglia dell’Inter. Chi, invece, non sarà sicuramente della partita sono (oltre al lungodegente Chivu) Saphir Taider, alle prese con il risentimento accusato durante la sosta, e Mauro Icardi nuovamente fermo per il riacutizzarsi del fastidio in zona pubalgica che, lo scorso cinque novembre, l’aveva costretto ad andare sotto i ferri.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy