Il d.s. Ausilio in Inghilterra per il mercato, si punta a rinforzare e sfoltire la rosa

Ausilio Mazzarri Branca
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il mercato ormai alle porte e bisogna approfittare della sosta in campionato per studiare le migliore strategie. Prima di tutto battere la concorrenza mantenendo però sempre i bilanci in attivo, equilibrando movimenti in entrata ed in uscita. Come scritto oggi dal Corriere dello Sport e già anticipato da Gianluca di Marzio, il diesse dell’Inter Piero Ausilio è volato in Inghilterra per assistere non solo ai big match in programma in Premier ma anche per rubare i segreti del calcio inglese in sviluppo e perché no, anche qualche interessante giocatore.

Il diktat del mercato è “vendere solo se si cede” e proprio su questo sta lavorando l’Inter che, prima di acquistare un campione per rinforzare l’attacco, è costretta a sfoltire la rosa. Non solo Guarin come oramai è cosa certa, ma anche Kuzmanovic, Mudingayi e Belfodil, pronti ad essere “sacrificati” per colmare così il gap con le avversarie. Non solo prima squadra ma anche giovanili: il club del presidente Thohir si è infatti assicurata due quindicenni di grande talento, Dominik Smekal (1998), centrocampista ceco del Sigma Olomuz, e Alex Bakajoko (1998), attaccante del Red Star Parigi. Per quest’ultimo anticipati Psg e Lione.