Si complica l’affare Lavezzi, Pastore e Lamela le alternative

Trequartista: Erik Lamela
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Che portare Ezequiel Lavezzi a gennaio in quel di Milano non fosse operazione facile lo si sapeva già. Però, il presidente dell’Inter Erick Thohir insieme al tecnico Walter Mazzarri speravano che l’affare potesse andare in porto quanto prima, andando incontro alle esigenze dei due club e del giocatore stesso. Così come riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il Paris Saint Germain avrebbe bloccato la cessione dell’argentino per il mercato invernale, rimandando tutto a giugno. Un passo falso inaspettato, che riordina le gerarchie in casa Inter, stilando una nuova lista dei desideri per i rinforzi in attacco.

La società francese infatti, cederebbe Lavezzi solo a titolo definitivo mentre ha proposto al club interista Javier Pastore. Non una seconda scelta insomma, ma un attaccante completamente diverso dal suo compagno di squadra e di Nazionale, che farebbe più fatica ad inserirsi negli schemi di gioco di Mazzarri, che inoltre, non lo conosce così come per il Pocho. Chi potrebbe far invece ugualmente al caso dei nerazzurri è Erik Lamela, che sta incontrando numerose difficoltà al Tottenham, trovando poco spazio per giocare. La sua tecnica è indiscussa, così come qualità e potenzialità nonostante la giovanissima età. L’ex romanista sarebbe felice di approdare all’Inter, da sempre squadra dal carattere piuttosto “argentino”, potendosi giocare poi al meglio le ultime chance per una convocazione in Nazionale per i prossimi Mondiali in Brasile.