Zanetti: “Vogliamo il terzo posto. Il derby ci ha dato una carica notevole e rispetto al Napoli…”

Javier Zanetti Inter rientro
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Javier Zanetti si racconta in un’intervista esclusiva concessa ai microfoni dell’Ansa: Non ho ancora deciso se sarà il mio ultimo anno da calciatore. Non credo che l’addio di Moratti possa influire sulla mia scelta, perchè anche con Thohir c’è grande rispetto e stima. Ovviamente il mio legame con l’ex presidente è qualcosa di inscindibile. E’ stato lui a portarmi all’Inter nel 1995 e sono stato il simbolo della sua gestione. In ogni caso dopo aver smesso non farò l’allenatore, mi vedo più nelle vesti di dirigente. Quello che voglio con certezza è restare nella famiglia nerazzurra.

A proposito degli obiettivi stagionali, il capitano spiega: “Il nostro obiettivo dev’essere il piazzamento Champions, non siamo lontani dal terzo posto e mancano ancora tante partite. Il derby vinto ci ha dato una carica notevole e col Napoli, che adesso è terzo, non ho visto una grande differenza”.

In chiusura una battuta sul Mondiale: “Se dovesse arrivare la convocazione sarei felicissimo, ma ho grande rispetto per il gruppo che ha ottenuto la qualificazione”.