Destro: "L'Inter avrà pensato di fare una cosa positiva a cedermi. Non sono rimasto sorpreso, ma..."

Destro: “L’Inter avrà pensato di fare una cosa positiva a cedermi. Non sono rimasto sorpreso, ma…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nel corso di un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Mattia Destro è tornato a parlare del suo passato in maglia nerazzurra. Ecco le dichiarazioni dell’attaccante giallorosso:

Lei e Balotelli eravate la coppia d’attacco della Pri­mavera dell’Inter: se lei fosse un tifoso nerazzurro andrebbe a chiedere spiegazioni ai dirigenti nerazzurri per cessioni del genere?

“Non saprei. Sono stati loro a prendere certe deci­sioni e avranno pensato di fare bene”.

Ha sofferto quando l’Inter l’ha ceduta al Genoa?

“Neppure tanto. Certo, quando cresci in un club speri un giorno di esordire in SerieA”.

Destro ha lasciato l’Inter, dopo aver vinto tutto con le giovanili nerazzurre, nell’estate 2010 quando passò in prestito (con diritto di riscatto della metà del cartellino) al Genoa, nell’ambito dell’operazione che ha permesso l’arrivo a Milano di Diego Milito e Thiago Motta, due giocatori fondamentali nella cavalcata dell’Inter verso il tetto d’Europa. Nel gannaio 2011, poi, il club nerazzurro ha ceduto anche la seconda metà del giocatore nella trattativa che ha portato Andrea Ranocchia in nerazzurro.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy