Non nascondiamoci dietro gli errori di Tagliavento

Non nascondiamoci dietro gli errori di Tagliavento

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non voglio soffermarmi sugli errori arbitrali ma considerare la trasferta sotto il Vesuvio l’ennesima conferma che all’Inter manca un terminale offensivo che nel Napoli porta il nome di Gonzalo Higuain.

Non nascondiamoci dietro errori arbitrali. I partenopei hanno fatto 4 gol, preso 1 palo e sbagliato un rigore, sarebbero stati 6. La squadra di Benitez arrivava dalla dura gara di Champions League (noi la guarderemo dalla TV per qualche anno) il team di Mazzarri da una settimana di allenamento di “routine”. Significa tanto, molto e dare colpe solo a Tagliavento è da stupidi.

Portiere con testa altrove, difesa disastrosa con Jesus, il più veloce, relegato in panca, per il lento Rolando, centrocampo nullo e privo di fantasia e attacco inesistente con gol che arrivano da centrocampisti e laterali. Palacio stanco, Icardi tornato primo cambio per il reparto offensivo, ma probabilmente dovrebbe essere schierato da subito.

L’Inter non sa più vincere e tra 6 giorni ci aspetta Balotelli e se dovessimo perdere o pareggiare saremmo nettamente sotto all’undici di Stramaccioni che al momento ha 6 punti in più rispetto a WM.

 

Christian Recalcati

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy