Inter e Napoli si godono un attacco stellare ed una difesa altalenante

immagine
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Tanti spunti interessanti quelli che offre il big match di stasera tra Napoli ed Inter. Così come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, sono vari i punti in comune delle due squadre che si affronteranno stasera al ‘San Paolo’ di Fuorigrotta, in primis un attacco stellare coadiuvato da una difesa che a volte, pecca in distrazione. Ultimamente infatti, sia i nerazzurri che i partenopei stanno segnando tante reti subendone altrettante, cercando di vincere sempre con un gol in più degli avversari. Un bel vedere sicuramente per i tifosi per i quali lo spettacolo è assicurato, con gare dal risultato altalenante e dall’ansia assicurata fino alla fine.

Non è infatti un caso se il miglior attacco della Serie A è quello della squadra di Mazzarri con 34 reti all’attivo realizzate nelle prime 15 giornate. In trasferta Palacio e compagni segnano di più con 19 gol, 7 nei 90′ contro il Sassuolo, meno in casa solo con 15 e lontano da San Siro incassano anche meno reti. Situazione similare per il Napoli che con 31 reti occupa il secondo posto della classifica dei gol siglati insieme alla capolista Juventus. La formazione sotto l’ombra del Vesuvio è quasi letale al San Paolo dove, prima dei 3 gol incassati dall’Udinese, aveva concesso appena 3 reti in 7 giornate. L’Inter poi detiene il record di tiri verso la porta avversaria ben 181 contro 167 e concede meno conclusioni, 175 contro 192, mentre il Napoli fa più possesso palla, merito della scuola Benitez.

Altra statistica, i marcatori: l’Inter ha segnato con 11 giocatori diversi, il Napoli con 8 e tutti offensivi, all’appello manca solo Insigne. Mazzarri ha sopperito la mancanza dei due attaccanti principi infortunati con le reti dei difensori tra le quali quelle di Ranocchia e Rolando e soprattutto degli esterni con le 3 marcature di Nagatomo e 2 di Jonathan. Importante anche il contributo dei centrocampisti, fondamentali sui calci piazzati. Insomma, una sfida che sulla carta si preannuncia molto interessante e che in campo sicuramente non deluderà le aspettative.