Jonathan: "Mazzarri mi ha completamente trasformato. Nazionale? Pochi sanno che..."

Jonathan:

Jonathan, esterno brasiliano in forza all'Inter, è stato intervistato da Inter Channel durante il programma Drive Inter. Ecco l'intervista completa.

Soffri il freddo in quel di Milano?

Sì, se non uso le giuste precauzioni mi sento male. Sono qui da tre anni, ma non sono abituato come voi".

Quando giochi di sera come fai?

Faccio sempre riscaldamento prima di giocare, metto una crema calda e sono a posto.

Con chi ti trovi meglio?

Io sono più vicino a Wallace, Juan e Rolando perché parliamo portoghese. Mischio italiano e portoghese? E' vero, faccio un casino perché alcune parole non le conosco ancora.

Da aprile un cambiamento totale

Sì, è cambiato tutto. Da un anno ho ritrovato fiducia in me stesso, sono felice. Sono importante per il club e per la squadra e questo mi permette di riuscire meglio in quello che faccio. Un giocatore non dimentica di saper giocare a calcio, ma a volte vengono periodi difficili. Ora dobbiamo pensare al nostro obiettivo comune, ossia qualificarci per la prossima Chamnpions League.

Rapporto con Mazzarri

Il mister è stato fondamentale. Mazzarri per me è stato fondamentale, ha cambiato il mio modo di giocare, mi ha dato la fiducia che non avevo ma ha fatto così anche con altri. E' importante pure per il club, perché magari si pensava di mandarmi in prestito o cose così. Lui invece in una riunione che ha fatto con me mi ha detto di essere contento di ciò che stavo facendo e non si aspettava che apprendessi tutto così velocemente.

Sui commenti negativi ricevuti in passato

Non guardo le trasmissioni sportive italiane, ma solo i canali brasiliani. Tuttavia, per esempio, un giornalista mi ha addirittura chiesto scusa di persona perché in passato aveva detto che io non meritavo di vestire la maglia nerazzurra. Io però ho sempre creduto nelle mie qualità.

Sulla stagione in corso

E' difficile perché le squadre vengono a San Siro per fare la loro gara, sono più competitive rispetto allo scorso anno.

Capitolo Nazionale

In pochi lo sanno, ma io potrei giocare anche con la Nazionale italiana. Non sarà una scelta facile, la valuterò insieme alla mia famiglia. Qualsiasi decisione so che mi renderebbe felice.

Il rapporto con i tifosi

Mi chiedono più foto, più autografi, è cambiato totalmente. Questo mi rende felice e mi fa sentire importante. Li ringrazio per gli striscioni in mio favore, mi caricano molto.

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram