Verso Inter-Parma: due dubbi da sciogliere per Mazzarri

allenamento Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

“Devo fare alcune valutazioni anche in base alla partita di mercoledì. Siamo partiti con tre giocatori che mi davano più garanzie, ce ne sono altri che stanno facendo bene, come Rolando, che ha saputo mettermi in difficoltà. Adesso abbiamo un titolare in più”. Queste le parole di Walter Mazzarri nella conferenza stampa di ieri in merito a uno dei due dubbi principali sulla formazione da schierare questa sera contro il Parma.

Il tecnico toscano, infatti, deve ancora sciogliere alcuni nodi, ovvero chi schierare tra Rolando e Ranocchia al centro della difesa e chi tra Zanetti, Nagatomo (appena rientrato da un problema al polpaccio sinistro) e Pereira sulla corsia mancina. I primi restano favoriti, ma non sono comunque da escludere sorprese dell’ultimo minuto.

Per il resto dovrebbe scendere in campo la formazione tipo con Handanovic in porta, Campagnaro e Juan in difesa e Jonathan a destra; in mezzo al campo Taider, Cambiasso e Alvarez, con Guarin a supporto di Rodrigo Palacio, unico terminale offensivo. Ancora panchina, dunque, per Mateo Kovacic, che ha smaltito il fastidio avvertito mercoledì sera nella gara di coppa Italia contro il Trapani.

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, Juan Jesus; Jonathan, Taider, Cambiasso, Alvarez, Zanetti; Guarin; Palacio.

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Parolo, Marchionni, Gargano; Biabiany, Cassano, N.Sansone.