Mou: “I giocatori non devono pensare ai soldi. Ho detto a Terry di prendere come esempio Zanetti perchè…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Durante la conferenza stampa pre Stoke City-Chelsea, Josè Mourinho ha speso parole al miele per Javier Zanetti nello spiegare i motivi della rinascita di John Terry, che proprio oggi compie 33 anni: “Quando sono arrivato gli ho dovuto ricordare la sua importanza per il club, perchè la sua autostima era un po’ intaccata dalla passata stagione. Risentiva dei dubbi che c’erano su di lui, ma gli ho detto che se avesse lavorato duro sin dal primo giorno avrebbe giocato di più della scorsa stagone. Ho dovuto anche dirgli che un giocatore a 33 anni raggiunge una certa stabilità, ma teoricamente dovrebbe riuscire a mantenerla per tutta la carriera. Faccio un esempio, Javier Zanetti del 2012 era lo stesso del 2008.  Altri, invece, non sono gli stessi da una stagione all’altra. I giocatori dovrebbero pensare a diverstirsi e a godersi il momento, non preoccuparsi di una sterlina in più o una in meno nel loro contratto”.