Mihajlovic sfida il suo passato senza timori reverenziali

Sinisa Mihajlovic
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non  semplice giocare in un ‘San Siro’ gremito, ancor meno all’esordio sugli spalti del neo presidente nerazzurro Erick Thohir, contro una squadra avida di vittorie e dalla posizione in classifica diametralmente opposta. Così come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, la Sampdoria sa il valore della sua avversaria ma non intende partire già da sconfitta, anzi: modulo spregiudicato e tante novità per la squadra di Sinisa Mihajlovic che ben conosce l’Inter che dovrà affrontare.

Una sfida tra passato e presente quella del tecnico blucerchiato, più volte negli scorsi anni vicinissimo a sedere sulla panchina dell’Inter. Poi, il destino diverso che si incrocia in campionato proprio contro le sue storiche ex squadre. A lui il merito di una rivoluzione tattica non da poco, con la giusta rivalorizzazione di un leader come Palombo, insieme al talento di Obiang. Poi la carica di un tecnico non solo bravo ed astuto ma anche grintoso e di carattere: “L’Inter è favorita ma non gioco mai per non perdere, vogliamo sempre vincere”. Pronta la risposta dell’altro ex di turno, Mazzarri: “Daremo il massimo in campo ma attenzione alla Sampdoria”