Mazzarri alle prese con una formazione da rivoluzionare

Mazzarri alle prese con una formazione da rivoluzionare


L’infortunio di Yuto Nagatomo non è una buona notizia in casa Inter. Come riporta la Gazzetta dello Sport, Mazzarri è alle prese di numerosi dubbi di formazione per domenica, dovendo dare i conti con l’assenza del giapponese. Anche gli esami di ieri sera infatti, hanno confermato un risentimento al polpaccio sinistro che lo costringerà a saltare il match contro la Sampdoria anche se l’entità del problema è ancora da valutare.

Ecco che entra il gioco il tecnico toscano: volendo confermare il 3-5-2 infatti, c’è da rivoluzionare qualche pedina in campo con Pereira, Zanetti o un centrocampista al posto dell’esterno infortunato. In ballottaggio anche Alvarez che potrebbe sacrificarsi per una gara in un ruolo non naturale pur di non mettere in difficoltà squadra e compagni anche se, considerando anche il modulo dei blucerchiati, il suo apporto potrebbe essere poco funzionale al gioco dell’Inter.

La soluzione più naturale quindi potrebbe essere Pereira che ha corsa, spinta e riesce a coniugare fase offensiva e difensiva, lasciando meno spazio ad una pericolosa anarchia tattica. E’ in questo discorso che si fa spazio anche capitan Zanetti che, pur non avendo nelle gambe ancora i 90 minuti, potrebbe garantire maggiore copertura. C’è ancora qualche giorno per valutare il migliore undici da mettere in campo e Mazzarri sta lavorando instancabilmente per leggere la migliore chiave tattica del match.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl