Moratti: “Normale che esistano delle clausole, ma sono convinto che Thohir farà bene”

Massimo Moratti Inter-Rubin Kazan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Massimo Moratti Inter-Rubin KazanGiunto a San Siro per assistere a Inter-Verona, Massimo Moratti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky e Mediaset Premium. Ecco le sue parole:

Presidente, è stata più emozionante la giornata di ieri o la Champions League vinta a Madrid?

“La Coppa dei Campioni è stata esaltante, ma eravamo talmente forti che non potevamo perdere (sorride, ndr). Ieri è stata una cosa molto carina e affettuosa da parte dei soci. E’ sicuramente un bel ricordo che porterò sempre con me”.

Quante possibilità ci sono che lei resti Presidente?

“Vedremo, ne parlerò con Thohir”.

Verrà a vedere l’Inter allo stadio anche se non dovesse mantenere il suo ruolo?

“Sì, ma andrò nei popolari così mi diverto di più (sorride, ndr)“.

Ronaldo ha detto che gli piacerebbe riallacciare i rapporti con lei…

“E’ un po’ di tempo che non ci sentiamo, ma quando si è amici non cambia niente, anche se i rapporti sono meno frequenti”.

Esiste una clausola che le permetterebbe di riprendere l’Inter in futuro?

“Ne esistono tante di clausole, di tipo diverso. E’ normale in un contratto.  Il mio augurio – e ne sono convinto – è che facciano tutto bene, anche perchè la loro volontà è di costruire qualcosa di positivo”.

Scorterà Thohir nella sua prima a San Siro?

“Non so ancora quando arriverà a Milano…”.