Sei qui: Home » News Inter » Juan: “Moratti uomo eccezionale, per noi è come un padre. Quando ero in Brasile…”

Juan: “Moratti uomo eccezionale, per noi è come un padre. Quando ero in Brasile…”

Moratti Juan JesusÈ uno dei punti fermi della retroguardia nerazzurra, nonché il più presente (747 minuti in 8 giornate, ndr), insieme a Nagatomo, nelle partite disputate fino ad ora.

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport, Juan Jesus parla di Moratti e del suo recente addio, elogiandolo come uomo e ringraziandolo per averlo portato a Milano: “Moratti è un uomo eccezionale. E’ lui che devo ringraziare se sono all’Inter, quando ero in Brasile ricordo che mi chiamava per farmi venire a Milano e questo mi faceva molto piacere. Per noi tutti è come un papà, così come lo era suo padre, un grand’uomo di cui ha ripercorso la stessa carriera. Ci segue spesso in allenamento e in trasferta, così come ha fatto a Sassuolo”.

Non mancano considerazioni su Thohir e sulla possibilità che il suo arrivo rappresenti uno stimolo nuovo per tutti: “Noi pensiamo alla nostra partita e scendiamo in campo per vincere. Se lo facciamo siamo tutti contenti, perché è la cosa più importante”.

 

LEGGI ANCHE:  Mourinho, augurio speciale all'Inter: rivelata la frase detta ad un tifoso nerazzurro!

Antonio Simone