Tra acciacchi e prestazioni in calo, Mazzarri studia come “aggiustare” la difesa

Test atletici Appiano Andreolli Samuel 05
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Test atletici Appiano Andreolli Samuel 05Fino a tre settimane fa sembrava essere il reparto su cui costruire il rilancio della truppa nerazzurra; oggi, invece, la difesa presenta qualche lacuna di troppo e Mazzarri avrà il suo bel da fare per ricompattare il pacchetto arretrato in vista dell’anticipo casalingo contro il sorprendente Verona di Mandorlini.

I problemi riguardano in primis quello che finora è stato il miglior interprete della difesa interista, ossia Hugo Campagnaro: il centrale ex Napoli ha dovuto fare i conti con alcuni guai fisici che l’hanno costretto a dare forfait nelle ultime tre gare e, con tutta probabilità, dovrà saltare anche l’impegno contro gli Scaligeri.

Le cose non vanno meglio a chi ha sostituito l’ex centrale del Napoli: il roccioso difensore portoghese Rolando, infatti, è uscito malconcio dal campo dello stadio Olimpico dopo la non brillantissima prestazione contro il Torino. Non è da escludere che Mazzarri decida di non rischiarlo, considerando anche che l’Inter sarà di nuovo in campo martedì sera contro l’Atalanta.

Potrebbe dunque scoccare l’ora di Marco Andreolli, arrivato a Milano a parametro zero dal Chievo ma escluso finora dalle rotazioni del tecnico toscano; le quotazioni di un suo utilizzo nella gara di sabato sera sembrano in crescita, anche al fine di concedergli una chance per dimostrare il suo valore.

Discorso differente per quel che concerne il ruolo di centrale: Ranocchia, dopo una avvio incoraggiante, ha mostrato un calo di rendimento preoccupante, motivo per cui Mazzarri potrebbe concedergli un turno di riposo, facendo affidamento su Walter Samuel. Si prospetta quindi il ritorno di The Wall nel cuore della difesa, con l’ex Bari pronto ad accomodarsi in panchina.

Possibile quindi il ricorso a una difesa “inedita” per questo avvio di campionato, con Samuel e dirigere il collaudato Juan Jesus e la “new entry” Andreolli; la speranza è che, nonostante le defezioni, la retroguardia nerazzurra torni a essere il reparto solido e affidabile delle prime giornate.