Thohir: “Arrivo per vincere. Voglio un mix di esperienza e freschezza. Contro il Torino…”

Erick Thohir Milano
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Erick Thohir MilanoTra pochi giorni diventerà ufficialmente l’azionista di maggioranza dell’Inter, ma Erick Thohir è stato già travolto dalla passione per i colori nerazzurri. Infatti, il tycoon indonesiano ha assistito al match contro il Torino di domenica sera nonostante il fuso orario che lo ha costretto a fare le ore piccole: Torino-Inter è stata una partita emozionante. Sono rimasto incollato allo schermo quasi fino all’alba. In dieci contro undici meritavamo di vincere. Non ho resistito al buon senso che mi consigliava di andare a letto. Ma non sono pentito”. Queste le parole dell’imprenditore di Giacarta apparse stamani sulle pagine di La Repubblica, dove poi Thohir continua a tessere le lodi del suo nuovo investimento: C’è un bell’equilibrio tra chi ha qualche anno in più e l’entusiasmo dei giovani. Cambiasso e Campagnaro danno sicurezza, come Handanovic, anche se ha solo 29 anni. Ma alle loro spalle c’è l’energia di Juan Jesus, Taider, Icardi e Belfodil, il futuro”.

Il magnate indonesiano indica poi la strada da intraprendere per portare l’Inter a grandi traguardi: È il mix che vorrei, esperienza e freschezza atletica. Condite da giocatori come Guarin e Nagatomo. Il mio sogno sarebbe quello di utilizzare maggiormente i ragazzi della Primavera che fanno tanto bene nei loro campionati. Ci vuole fiducia in loro. Credo che tanti giovani talenti italiani abbiano diritto di giocare in prima squadra per dimostrare davvero quanto valgono”. Thohir appare soddisfatto anche dell’operato di Walter Mazzarri: “Contro il Torino ha messo in campo una squadra davvero exciting, in grado di divertire. Magari qualche volta si pareggia. Può capitare anche di perdere. Ma di sicuro l’Inter quest’anno è bella da vedere. Mi ricordo tante partite noiose con la squadra tutta chiusa in difesa. I tifosi interisti devono sapere che io vengo a Milano per vincere“.

Thohir parla infine della gestione societaria che ha in mente e del mercato di gennaio:Si parlerà del futuro dopo che l’accordo sarà concluso, cioè a metà novembre. Ho grande rispetto della storia e della tradizione dell’Inter e di Massimo Moratti”.