Kovacic: “L’infortunio mi ha penalizzato, ora voglio vincere. Ruolo? Mi piace giocare ovunque a centrocampo, ma Mazzarri…”

Mateo Kovacic
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mateo KovacicMateo Kovacic è finalmente pronto per prendersi l’Inter. Contro il Torino, il gioiello croato potrebbe avere un’occasione importante dal primo minuto. Di questo e di tanto altro ha parlato in un’intervista esclusiva concessa ai microfoni di Sportmediaset.

Il primo pensiero è per Erick Thohir, nuovo azionista di maggioranza del club: Vogliamo regalargli la prima vittoria. Noi siamo qui per giocare, le altre questioni riguardano la società”.

Sul suo ruolo, l’ex Dinamo Zagabria spiega: “A me piacciono tutti i ruoli a centrocampo, mi metto a disposizione del mister. Il problema è che non faccio gol. Con Stramaccioni giocavo più indietro, mentre Mazzarri vuole che stia più avanti per fare assist e segnare. Il primo gol con la maglia nerazzurra un po’ mi manca”.

Infine, a proposito dell’infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo nell’inizio di stagione, Kovacic dichiara: “Sono dispiaciuto, perché è stato un infortunio stupido che mi ha privato di lavorare con la squadra in un periodo in cui il mister metteva a punto le nuove tattiche di gioco. Era un momento importante per imparare, ma ora non ci penso. Ora sto bene e voglio lavorare e vincere con l’Inter.