Kovacic: "All'Inter sto bene, ho un buon rapporto con tutti. Zanetti mi ha impressionato perchè..."

Kovacic:

KovacicAvrebbe dovuto essere la stagione della definitiva consacrazione, ma complici una serie di acciacchi fisici, questo inizio di campionato si sta rivelando più complesso del previsto per Mateo Kovacic; la stella croata infatti, ha finora faticato a ritagliarsi un ampio minutaggio nella rosa di Mazzarri, venendo schierato solo due volte nell'undici titolare.

Il numero 10 interista, al magazine Dnevnik.hr, ha rilasciato un'intervista spiegando la sua attuale situazione: "Ho avuto bisogno di un po' di tempo per ambientarmi, ma sono stato aiutato da compagni e allenatore. Ho un buon rapporto con tutti, ma parlo di più con Kuzmanovic e Handanovic. Zanetti mi ha impressionato, ha la stessa voglia di un ragazzino".

Kovacic si gode il momento, non pensando a quello che sarà il futuro: "Non so come sarò tra 10 anni e sinceramente non voglio guardare così lontano. Tante cose arrivano all'improvviso, come il passaggio all'Inter. Sicuramente vorrei essere un grande calciatore, ma anche avere una famiglia".

Infine, Mateo spiega come sia la sua vita fuori dal calcio: "Telefono spesso ad amici e genitori, ma non parliamo di calcio. Preferisco parlarne con l'allenatore o riflettere da solo. Non so se definirmi maturo, io sono sempre stato lo stesso. I miei genitori mi hanno sempre abituato così, mi hanno lasciato molta indipendenza. Per farmi abituare, in Croazia mi hanno lasciato andare a vivere da solo, poi loro sono tornati in Austria con le mie sorelle".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram