Il tycoon attende il via libera per sbarcare a San Siro. La data giusta potrebbe essere...

Il tycoon attende il via libera per sbarcare a <i>San Siro</i>. La data giusta potrebbe essere...

Erick Thohir MilanoOra che il suo futuro da azionista di maggioranza dell’Inter è una certezza, tutti si chiedono quando Erick Thohir sbarcherà in Italia per il primo atto ufficiale in nerazzurro. Per adesso, riporta l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il 43enne tycoon è rientrato ieri a Giacarta dalla vacanza ad Hong Kong insieme alla moglie Elizabeth Tjandra e ai quattro figli. In patria si celebra l’Eid al-Adha, la festa del sacrificio, ma lui comunque attende un segnale ben preciso per il quarto faccia a faccia con Moratti, dopo quelli di Imbersago (25 maggio), Milano (25 luglio) e Parigi (18 settembre). Il momento X dovrebbe scattare con il closing, vale a dire l’effettivo passaggio delle quote alla ISC (International Sports Capital), la società veicolo creata appositamente insieme ai soci Rosan Roeslani e Handy Soetedjo. Molto rispettosi di tempi e ruoli, i tre imprenditori indonesiani non vogliono in alcun modo passare per invadenti, rischiando di mettere in imbarazzo Massimo Moratti presentandosi a Milano prima che l’operazione sia davvero conclusa. Ecco perché quasi certamente non arriveranno prima.

Normalmente tra firme e closing passano 30/40 giorni perché le parti possano presentare fideiussioni e garanzie bancarie per il pagamento. Tra le firme di martedì e l’Assemblea dei soci fissata per il 28 ottobre di giorni in questo caso ce ne sono appena tredici, quindi l’impresa di evitare la convocazione di una seconda Assemblea (straordinaria) sembrava quasi impossibile. Invece i vari consulenti si erano in qualche modo portati avanti, in attesa del signing, vista la fiducia tra le parti. E alcuni passaggi sarebbero già stati vistati da chi aveva le deleghe dei capi. Ora si cercherà di completare il miracolo.

Dalla riuscita del quale dipenderà appunto la data dell’arrivo di Thohir&Co. Se in questi dieci giorni tutte le tessere del mosaico andranno al loro posto, i nuovi azionisti di maggioranza potrebbero in linea teorica anche essere a San Siro per Inter-Verona del 26 ottobre in vista dell’Assemblea che due giorni dopo sancirebbe il loro ingresso ufficiale in società, con la nomina del nuovo Cda. Altrimenti e resta l’ipotesi più probabile tutto slitterà come minimo di una settimana, quando verrà convocata un’apposita riunione straordinaria. In termini di calendario calcistico, il mirino per l’esordio in tribuna degli indonesiani si sposterebbe (più che su Udinese-Inter del 3 novembre), su Inter-Livorno del 9. Probabile invece che, come già successo nelle ultime uscite, domenica sera a Torino ci siano alcuni uomini di fiducia di Thohir. Sono gli stessi che negli ultimi mesi erano già stati visti anche nella sede del club.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram