Le condizioni di Palacio spingono Mauro Icardi verso l’esordio nella Seleccion. Contro l’Uruguay…

Icardi Argentina
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Icardi ArgentinaComplice il pass già staccato per il Mondiale che si svolgerà in Brasile il prossimo giugno, Mauro Icardi (chiamato per sostituire gli infortunati Lionel Messi e Gonzalo Higuain) potrebbe disputare la sua prima partita con la casacca della nazionale argentina in occasione del match di martedì contro l’Uruguay.

La Seleccion, agevolata anche dall’assenza del Brasile – già qualificato di diritto in qualità di Paese ospitante – è in testa al raggruppamento con 32 punti, frutto di nove successi, cinque pareggi e una sola sconfitta (subita contro il Venezuela nel secondo turno).

Il commissario tecnico Alejandro Sabella, che nei giorni scorsi ha dichiarato di ammirare parecchio l’attuale numero nove nerazzurro per le sue caratteristiche completamente diverse da quelle degli altri fuoriclasse a disposizione, potrebbe schierarlo titolare, magari proprio al posto di Palacio, che non dovrebbe essere rischiato visto il lieve problema accusato nella sfida di venerdì contro il Perù.

Decisivo in tal senso l’intervento della società di corso Vittorio Emanuele, che avrebbe chiesto alla Federazione albiceleste di risparmiare il Trenza, date le tante incognite del reparto offensivo interista in vista della sfida di domenica sera contro il Torino.

Qualora non dovesse partire dall’inizio, il ventenne di Rosario potrebbe comunque fare il suo esordio a partita in corso, coronando così un sogno cullato fin da bambino.