Alvarez torna a Milano e mette il Toro nel mirino. Se non dovesse recuperare…

Ricky Alvarez allenamento ok
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ricky Alvarez tornaPer un Campagnaro che resta in Argentina nonostante i problemi fisici accusati nelle ultime settimane, c’è un Alvarez che si vede costretto a tornare anzitempo a Milano. Come dichiarato dal giocatore stesso attraverso il suo profilo ufficiale di Twitter, la distorsione alla caviglia rimediata nei minuti finali di Inter-Roma lo costringerà a saltare il doppio impegno che vedrà la Seleccion opposta prima al Perù e successivamente all’Uruguay in sfide valide per le qualificazioni ai Mondiali di Brasile 2014.

Mazzarri non può che essere felice nel riabbracciare prima del previsto il suo numero 11 e non nasconde la speranza di averlo a disposizione per la gara di domenica prossima contro il Torino. Al momento, però, le possibilità che Ricky non recuperi in tempo per il posticipo dell’8^giornata non sono poi così remote: per questo il tecnico toscano sta lavorando all’ipotesi di lanciare dal primo minuto due attaccanti puri, anche se, con Milito che resterà fermo ai box per circa un mese e la coppia Palacio-Icardi che rientrerà ad Appiano solo nel pomeriggio di giovedì, rimane il solo Belfodil su cui lavorare a tempo pieno.

In alternativa, il mister potrebbe confermare il collaudato 3-5-1-1 e avanzare uno tra Guarin e Kovacic (o entrambi, dando vita a una sorta di 3-4-2-1) per non sconvolgere quegli equilibri che, fino al match con la Roma, avevano dato risultati più che soddisfacenti. La situazione sarà comunque più chiara a metà della prossima settimana quando Mazzarri potrà valutare da vicino tutti i suoi ragazzi e capire a chi potrà affidarsi per riportare l’Inter alla vittoria e riprendere il cammino interrotto poco meno di una settiamana fa.