Taider: “Mazzarri ha fiducia in me, all’Inter sto bene. Contro la Roma partita complicata, ma…”

Saphir Taider Inter-Fiorentina
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Saphir Taider Inter-FiorentinaIntercettato all’areoporto di Algeri dai giornalisti di Le Buteur, Saphir Taider ha parlato di Inter e di nazionale. Prima di tutto l’ex Bologna commenta l’esclusione dai convocati del compagno di squadra Ishak Belfodil: “Sono scelte del commissario tecnico. Noi diamo tutto con il nostro club per farci trovare pronti, poi le decisioni spettano all’allenatore e vanno rispettate. Ci aspetta una partita importante contro il Burkina Faso. Dobbiamo prepararci bene, come abbiamo sempre fatto in passato. Li abbiamo già affrontati lo scorso giugno in amichevole e in quel caso è andata bene, ma ogni partita è diversa dalle altre, quindi dovremo dare il massimo se vorremo ottenere un buon risultato.

Tornando sulla sconfitta contro la Roma, il numero 21 nerazzurro spiega:E’ stata una partita molto complicata per noi. Abbiamo affrontato una squadra forte, che sta attraversando un momento positivo. Noi, invece, non siamo stati molto fortunati. La Roma è stata più concreta di noi, ma non dobbiamo mettere in discussione tutto per una sconfitta. La stagione è ancora lunga…”. Sulle sue sensazioni dopo queste prime settimane all’Inter, Taider spiega: “Mi trovo molto bene. Mi hanno accolto tutti benissimo e Mazzarri ha fiducia in me. Cerco di fargli vedere durante ogni allenamento che sono pronto e che può contare su di me. Finora è andata abbastanza bene. Giocare in un grande club come l’Inter rappresenta una grande opportunità per me. Mi permette di crescere ulteriormente”.

“Infastidito dalle tante sostituzioni? Per niente. L’allenatore fa le sue scelte e devo rispettarle. Non bisogna dimenticare che ci sono ottimi giocatori in rosa e il mister ha bisogno di tutti. La stagione è lunga e ci sono ancora tantissime partite da fare. Dobbiamo restare tutti uniti per il bene della squadra“.