E’ rimonta Inter. I nerazzurri passano a pieni voti l’esame Fiorentina: finisce 2-1 al Meazza

Inter-Fiorentina saluto squadra
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

LIVE Inter FiorentinaINTER vs FIORENTINA 2-1

Marcatori: 59′ Rossi (F),  71′ Cambiasso(I), 83′ Jonathan(I)

Ammoniti: 43′ Ranocchia(I), 48′ Ambrosini(F), 58′ Juan(I), 73′ Campagnaro (I)

INTER (3-5-1-1): 1 Handanovic; 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan(86′ Pereira 31), 13 Guarin(66′ Icardi 9), 19 Cambiasso, 21 Taider( 61′ Kovacic 10), 55 Nagatomo; 11 Alvarez; 8 Palacio. A disposizione: 12 Castellazzi, 45 Maniero, 6 Andreolli, 25 Samuel, 35 Rolando, 18 Wallace, 31 Pereira, 17 Kuzmanovic, 10 Kovacic, 7 Belfodil, 9 Icardi, 22 Milito. Allenatore: Walter Mazzarri

FIORENTINA (4-3-2-1): 1 Neto; 40 Tomovic, 2 Rodriguez, 15 Savic, 23 Pasqual(36′ Alonso 4); 10 Aquilani( 78′ Vecino 18), 21 Ambrosini, 20 Borja Valero; 17 Joaquin, 14 Mati Fernandez; 49 Giuseppe Rossi( 68′ Ilicic 72). A disposizione: 12 Lupatelli, 78 Munua, 3 Alonso, 4 Roncaglia, 5 Compper, 8 Bakic, 18 Vecino, 30 Ryder, 66 Vargas, 72 Ilicic, 27 Wolski, 9 Rebic. Allenatore: Vincenzo Montella

Arbitro: Paolo Valeri (sez.arbitrale di Roma)

CRONACA:

Fine secondo tempo: Valeri con il suo triplice fischio mette fine alla contesa. L’Inter, dopo un avvio di secondo tempo incolore e dopo aver subito il gol di Rossi, si riprende la partita e i tre punti con le reti di Cambiasso e Jonathan. I nerazzurri agganciano Juventus e Napoli, portandosi a soli due punti dalla vetta occupata dai capitolini

90′ + 2 – Pressing finale della Fiorentina, che si materializza con il tiro  di Ambrosini. Presa sicura del portiere.

88′ – Kovacic avanza e prova a chiudere i conti, ma l’estremo difensore non si fa trovare impreparato.

86′ – La Fiorentina cerca la via del gol su calcio d’angolo, ma l’Inter ribalta l’azione con il neo entrato Pereira che, dopo aver percorso tutta la fascia, impegna Neto con un gran tiro deviato ancora una volta in calcio d’angolo.

85′- Pereira, scaldatosi a lungo nel corso della ripresa, prende il posto di Jonathan, appena andato in gol

83′ – GOL INTER – Alvarez dalla sinistra sforna uno splendido assist per la corrente Jonathan che, dopo un controllo non perfetto, fa esultare i tifosi nerazzurri con un tiro imprendibile per il portiere della Fiorentina

80′ – Borja Valero salta Jonathan sulla sinistra e mette Ilicic in condizione di segnare a pochi passi dal portiere nerazzurro. L’ex Palermo, però, si fa ipnotizzare da Handanovic

78′ – Vecino rileva Aquilani.

77′ – La stanchezza si fa sentire e la Fiorentina prova la soluzione da fuori area con Ilicic. Niente da fare per lo sloveno.

75′ – Ora è l’Inter a cercare il vantaggio con più insistenza e a sostare per più tempo dalle parti del portiere viola.

71′ – GOL INTER: Confusione nell’area di rigore gigliata, ma è Cambiasso a spuntarla, grazie ad un controllo di petto e ad una sforbiciata, cui Neto non può nulla.

68′ – Continua la girandola delle sostituzioni. Stavolta tocca a Montella: Ilicic prende il posto dell’autore del gol Pepito Rossi

66′ – Guarin lascia il posto a Icardi. Il colombiano contrariato mette in mostra un gesto di stizza, dopo i fischi piovutigli addosso dalle tribune.

64′ – L’azione dell’Inter  non trova più sbocchi. I nerazzurri sembrano aver subito il colpo.

59′ – GOL FIORENTINA:  Giuseppe Rossi dal dischetto non perdona e Handanovic deve raccogliere dalla rete il secondo pallone dall’inizio della stagione.

58′ – Alonso fa partire un  cross teso  dalla fascia sinistra e Juan strattona e atterra Joaquin. Valeri fischia il penalty per la Fiorentina.

56′ – Palacio prova l’azione personale dal limite dell’area di rigore, ma il pallone va di gran lunga oltre la traversa, senza impensierire in alcun modo la squadra gigliata

53′ – Cresce di partita in partita l’affiatamento tra i centrali nerazzurri

50′ – U n’ Inter  con maggior mordente e aggressività  affronta la seconda parte del match.

49′ – Guarin finta il tiro, elude l’intervento dell’avversario e scaraventa verso Neto un tiro forte e preciso, deviato dal portiere in calcio d’angolo

47′ – Fase di studio per Inter e Fiorentina che aspettano il momento giusto per colpire l’avversario.

46′ – Nessun volto nuovo in campo. Le due squadre si presentano sul rettangolo verde senza modifica alcuna.

FINE PRIMO TEMPO – La Fiorentina mette in mostra le proprie qualità tecniche, da identificarsi nel possesso palla e nel palleggio gestito dai suoi centrocampisti. L’Inter gioca alla Mazzari, si difende con ordine e prova a sfruttare gli spazi concessi in contropiede dalla squadra di Montella. Alvarez da una parte, Rossi e Joaquin dall’altra, i veri punti di riferimento delle squadre in campo.

45′ – L’arbitroValeri concede due minuti di recupero.

45′ – Guarin crossa, dalla destra, per la testa di Palacio, cui non riesce l’impatto con il pallone.

42′ – Un funambolico Alvarez delizia la platea di San Siro, ma Jonathan cincischia e perde il pallone, facilitando il recupero della difesa viola.

40′ – Intervento irregolare di Nagatomo su Fernandez. L’arbitro fischia la punizione per i viola, 30 metri dalla porta difesa da Handanovic.

37′ – Percussione del solito Ricky Alvarez, il più propositivo tra i suoi. L’argentino prova ad entrare nell’area avversaria, ci riesce ma viene fermato al momento del tiro.

35′ – Pasqual fermo a terra per un problema muscolare. Si prepara a subentrare Marcos Alonso, arrivato a Firenze durante la sessione estiva dell’ultimo calciomercato.

31′ – Si infiamma la partita. L’Inter risponde colpo su colpo ai viola, ma non riesce ad impegnare Neto.

29′ – Reazione dell’Inter. Sulla destra prima Guarin e, poi, Taider scodellano un buon pallone in area di rigore senza raccogliere i frutti sperati.

26′ – I maggiori pericoli per Cambiasso e compagni arrivano dalla zona del campo di competenza di Nagatomo. Ancora una volta Joaquin cerca gloria, ma il pallone esce di poco a lato.

25′ – Partita di grande intensità con i viola che tengono il pallino del gioco, ma non riescono ad arrivare in modo deciso  dalle parti di Handanovic.

23′ – Secondo calcio d’angolo per la Fiorentina. I nerazzurri ancora a secco dalla bandierina

19′ – Giuseppe Rossi per Joaquin che, da posizione defilata, butta il pallone addosso a Samir Handanovic. Il portiere sloveno respinge in calcio d’angolo.

16′ – La squadra di Montella prova a stancare psicologicamente i nerazzurri con un inconsistente tiki taka fuori dall’area di rigore difesa con prontezza dal trio Juan-Campagnaro -Ranocchia.

13′ – Ennesima ripartenza veloce per i nerazzurri. Galoppata di Guarin che apre la difesa viola e appoggia a Taider. Il franco-algerino non centra lo specchio della porta.

10′ – Handanovic si sporca i guantoni sul tiro centrale di Pepito Rossi che, appena entrato in area, cerca la via del gol.

9′ – Borja Valero orchestra l’azione della Fiorentina, fraseggia con Aquilani che, a sua volta, appoggia per Ambrosini. L’ex Milan, però, sbaglia la misura del cross.

5′ – Ancora un’accelerazione di Alvarez che elude l’intervento del difensore viola e mette il pallone al centro dell’area gigliata. Nessuno coglie il suggerimento dell’argentino.

4′ – La Fiorentina gestisce il pallone a centrocampo, l’Inter riparte con velocità. Cambiasso per Guarin, ma il cross del colombiano va dritto tra le braccia del portiere.

1′ – Nagatomo apre le danze con un tiro da fuori area. Presa sicura di Neto.

QUI INTER Squadra che vince non si cambia. Mazzarri decide ancora una volta di affidarsi all’undici che ha sgretolato il Sassuolo e, prima ancora,  ottenuto un punto prezioso contro la Juventus di Antonio Conte. Alvarez dietro l’unica punta Palacio e a centrocampo il sorprendente  Saphir Taider preferito a Kovacic.

QUI FIORENTINA Per ovviare alle assenze di Gomez e Cuadrado, Montella schiera i viola con il consueto 4-3-2-1: il peso offensivo rimane sulle spalle di un ritrovato Giuseppe Rossi. Il compito di innescarlo verrà svolto, invece, da Fernandez e Joaquin. Nella zona mediana del campo Ambrosini sarà affiancato da Borja Valero e Aquilani.