Mazzarri: "Le risposte sono state positive. Nella ripresa eravamo più sciolti. La scelta di Icardi..."

Mazzarri:

Inter-Juventus MazzarriAl termine del big match tra Inter e Juventus, l'allenatore nerazzurro Walter Mazzarri analizza la sfida che ha visto i suoi uomini pareggiare 1-1 con i campioni d'Italia in carica.

"Mi interessava vedere l'Inter tenere il campo contro una rivale di maggior rilievo rispetto a Genoa e Catania. Giocavamo contro una squadra di grandissimo livello e volevo vedere la reazione della squadra anche dal punto di vista nervoso e dalla tensione. Le risposte sono positive".

Mazzarri preferisce evitare il discorso scudetto: "Questi ragionamenti non vanno fatti, siamo una squadra che sta crescendo, ma che sta ripartendo quasi da zero".

La mossa di Icardi per Taider è stata sicuramente importante: "Ho messo Icardi perché la squadra reggeva le due punte, i ragazzi hanno mostrato una buonissima condizione, erano molto brillanti. Dopo l'1-1 ho visto un contraccolpo psicologico, questo non deve più succedere perché fino al gol di Vidal stavamo facendo bene".

Infine una battuta sulla metamorfosi di atteggiamento della squadra nel secondo tempo: "Nel primo tempo eravamo un po' troppo contratti, mentre nella ripresa siamo andati meglio. Taider, Jonathan e Guarìn erano molto più sciolti e hanno fatto bene nei secondi 45 minuti".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram