InterNazionali: Guarin, Pereira e Ranocchia a riposo, vittoria per Handanovic. Kovacic…

Handanovic
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

HandanovicDopo la vittoria del Giappone di Nagatomo, arrivata ieri pomeriggio nel match amichevole contro Guatemala (3-0 il risultato finale, ndr), sono scesi in campo altri cinque nerazzurri impegnati in gare valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2014.

Samir Handanovic è rimasto in campo per tutti i 90 minuti nel successo di misura (1-0 firmato Kevin Kampl, ndr) ottenuto dalla sua Slovenia contro l’Albania di Gianni De Biasi. Pareggio, invece, per Mateo Kovacic, subentrato al 63′ del derby contro la Serbia, terminato con il punteggio di 1-1 per le reti di Mandzukic (53′) e Mitrovic (66′).

Non utilizzato Fredy Guarin in Colombia-Ecuador, sfida vinta dai Cafeteros grazie al gol di James Rodriguez (31′). Stesso destino per Alvaro Pereira in Perù-Uruguay (match deciso dalla doppietta di Suarez) e Andrea Ranocchia, che è rimasto a guardare dalla panchina il successo sofferto dell’Italia sulla Bulgaria (gol vittoria di Alberto Gilardino al 38′).

Da segnalare, infine, il largo successo della Danimarca Under 21 di Patrick Olsen che ha travolto con un tennistico 6-0 Andorra. 90 minuti in campo per il baby talento nerazzurro.