Verso Catania-Inter: ballotaggio Kovacic-Taider. In attacco Alvarez a supporto di Palacio

Walter Mazzarri Inter vs Juventus
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

probabili formazioni Catania vs InterStasera alle 20.45 l’Inter di Walter Mazzarri sarà impegnata nella trasferta di Catania, una delle più ardue della stagione. La squadra di Maran rappresenta da sempre uno scoglio difficile da sormontare, soprattutto al Massimino, dove gli etnei negli ultimi anni hanno costruito le proprie salvezze con più di un occhio verso l’Europa.

Per affrontare i rossazzurri, il tecnico di San Vincenzo sembra intenzionato a confermare lo stesso schieramento che gli ha permesso di battere nella prima giornata a San Siro il Genoa di Liverani. Ancora indisponibili i veterani Zanetti, Chivu e Milito, ieri impegnato nuovamente con la Primavera, Mazzarri ha recuperato Walter Samuel, tornato fra i convocati dopo un precampionato minato da alcuni problemi fisici. The Wall dovrebbe comunque partire dalla panchina.

Davanti ad Handanovic, agiranno Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus, chiamati a confermare quella solidità mostrata nel match contro il Grifone. Davanti a loro ci sarà ancora capitan Cambiasso chiamato a dare equilibrio e ordine alla squadra; alla sua destra Guarin è sicuro di un posto da titolare, mentre a sinistra Kovacic e Taider si contendono una maglia. Ieri Mazzarri ha provato prima l’uno (“Non so ancora se Mateo ha 90’, valuterò se farlo giocare subito o dopo con una staffetta. Di sicuro sulla tre quarti può fare più male che davanti alla difesa“) e poi l’altro: “I test di Taider sono stati perfetti: è molto vicino all’inserimento totale”. Il franco-algerino potrebbe aiutare meglio Nagatomo sulla fascia dove il Catania tende a pendere di più, con la spinta e la qualità di Alvarez e Barrientos. Sull’out di destra confermato Jonathan.

Con Icardi e Belfodil che ancora non sono entrati alla perfezione negli ingranaggi della squadra, Mazzarri confermerà lo schieramento con l’unica punta Palacio supportato da Ricky Alvarez, vera rivelazione di questo primo scorcio di stagione e sempre più fondamentale per dare qualità alla squadra.