CALCIOMERCATO/ Inter, ecco gli obiettivi di Branca se dovesse partire Pereira

Alvaro Pereira Pinzolo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alvaro Pereira PinzoloVista le difficoltà nell’arrivare a Isla (l’obiettivo principale di Mazzarri per quanto riguarda la fascia destra) e la sempre più probabile partenza di Pereira, l’Inter starebbe valutando attentamente la possibilità d’ingaggiare un esterno mancino che faccia d’alternativa a Nagatomo, mantenendo, di fatto, Jonathan e Wallace a presidiare la corsia opposta.

L’uruguaiano è ambito molto all’estero (soprattutto dal Tottenham di Villas-Boas), e nelle ultime ore è spuntata prepotentemente la notizia di un interessamento da parte del Galatasaray di Fatih Terim.

Oltre a quello dell’olandese del PSV Eindhoven, Jetro Willems (classe ’94, il cui costo si aggira sui 6-7 milioni), i nomi più in auge per sostituire l’ex Porto sono quelli di Antonelli del Genoa e di Marquinho della Roma, rispettivamente classe ’87 ed ’86.

Per i due esterni, il club di Corso Vittorio Emanuele, pare essere intenzionato a chiedere un prestito con diritto di riscatto, ma sul brasiliano, che piace molto a Mazzarri perchè, come Isla, potrebbe giocare sia da interno sia da esterno, ci sarà da battere anche la concorrenza della Juve.

Se a spuntarla dovessero essere proprio i bianconeri, a quel punto potrebbe sbloccarsi la situazione legata ad Isla, nonostante i due occupino due lati opposti del campo: si verrebbe, infatti, a creare un esubero di esterni in casa bianconera dove, oltre al cileno ex Udinese, bisogna fare i conti anche con la presenza di De Ceglie e Pepe.

Nonostante le dichiarazioni di facciata dell’agente del brasiliano, che nei giorni scorsi ha negato la possibilità che il suo assistito lasci la capitale, l’impressione è che, alla fine, l’ex Fluminense possa decidere di cambiare aria soprattutto in virtù delle difficoltà che incontrerebbe nel trovare spazio nello scacchiere di Rudi Garcia.