Taider: “Sono arrivato qui al momento giusto, voglio arrivare lontano. Su ruolo e forma fisica…”

Saphir Taider conferenza
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Saphir Taider conferenzaMaglia numero 21 per Saphir Taider, giovane centrocampista arrivato in nerazzurro dal Bologna. Il franco-algerino, nella conferenza stampa di presentazione, ha affrontato diversi argomenti e dalle sue parole è emersa la grande fiducia nei propri mezzi.

Innanzitutto Saphir parla della sua collocazione in campo e dei compagni che troverà nella mediana nerazzurra: “Non ho un ruolo preferito a centrocampo, penso solo ad aiutare la squadra. Sarà il mister a fare le scelte, la stagione è molto lunga e abbiamo bisogno di tutti. Guarìn e Kovacic sono due giocatori importanti, quando arrivi all’Inter vuol dire che hai fatto bene già prima”.

L’ex rossoblu spiega come la chiamata dell’Inter sia arrivata al momento giusto: “Sì, penso che quest’occasione sia arrivata al momento giusto. Ho sempre lavorato per approdare in un grande club e ora che sono qui farò di tutto per arrivare lontano con questi colori”.

Quale deve essere l’obiettivo dei nerazzurri per questa stagione? Taider ha le idee chiare: “Non ho mai avuto paura di nessuno, per cui ogni volta che scenderemo in campo lo faremo per vincere. Non so se gli altri avranno paura di noi, certo è che siamo consci delle nostre qualità”.

Inifine una battuta sulla condizione fisica: “Fisicamente sono pronto e la lingua del calcio la conosciamo tutti, per cui non sento di avere paura. Dopo le vacanze ho iniziato il ritiro col Bologna, concendrandomi solo su quello; quando poi è arrivata la chiamata dell’Inter mi sono subito trasferito qui. Quando conosci te stesso e sei fiducioso nei tuoi mezzi non hai problemi, per questo motivo mi sento pronto per quest’avventura”.