Mazzarri ritrova Joel Obi: il nigeriano si candida per un ruolo da protagonista nella nuova Inter

Joel Obi
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Joel ObiIn attesa di definire le ultime trattative di mercato e vedere eventualmente soddisfatte le richieste di inizio stagione, Mazzarri può consolarsi con il recupero di una pedina che potrà rivelarsi molto importante per la stagione dei nerazzurri: Joel Obi.

Il centrocampista nigeriano si era lasciato definitivamente alle spalle l’infortunio subito lo scorso febbraio e che, di fatto, l’aveva tenuto lontano dai campi per quasi tutta l’annata, ma dopo la prima uscita stagionale contro il Trentino Team è stato costretto a fermarsi di nuovo per un piccolo problema muscolare.

Adesso, in attesa di tornare tra i convocati – forse già in occasione della trasferta di Catania (o, in caso di scelta più prudente, per il derby d’Italia del 15 settembre) – Obi ha ripreso a lavorare con il gruppo alla ricerca della migliore condizione.

Il numero 20 nerazzurro è molto apprezzato dal tecnico toscano, in quanto possiede caratteristiche tecniche che si integrano alla perfezione nel modulo tattico che la squadra adotterà in questa stagione. La sua dote principale è la duttilità: può ricoprire, infatti, sia il ruolo di interno sinistro sia quello di esterno, potendo contare su una buona velocità, una discreta tecnica e una grande grinta.

Si tratta di un jolly in più per mister Mazzarri, che ha più volte ribadito di apprezzare molto i giocatori che sanno adattarsi a differenti ruoli e posizioni.

Insomma, se la tenuta fisica del nigeriano offrirà garanzie, potremo assistere finalmente a quel processo di ringiovanimento della mediana a lungo invocato negli ultimi anni; dopo l’esplosione del talentino croato Kovacic, destinato a diventare leader del centrocampo, e l’inserimento graduale del neoacquisto Taider, anche il 22enne di Lagos è pronto a prender per mano l’Inter per riportarla in alto.