Taider: “Felice di essere all’Inter. Devo lavorare duramente per crescere. Il mio ruolo?…”

Saphir Taider
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Saphir TaiderOggi è il giorno in cui tutto l’ambiente nerazzurro dà il benvenuto a Saphir Taider, ultimo acquisto in casa Inter; centrocampista completo, abile sia a interdire che a costruire gioco, l’ex Bologna approda alla Pinetina in comproprietà.

Ai microfoni di Inter Channel, il neoacquisto esprime tutta la sua gioia per l’inizio di questa avventura: “Sono molto felice di essere qui all’Inter. Sappiamo tutti che è una grande squadra e sono contento di avere questa possibilità”.

Taider parla dei suoi inizi calcistici in Francia: “Ho iniziato molto giovane in Francia, ma il calcio vero l’ho conosciuto in Italia. Per venire qui ho fatto molti sacrifici, per cui mi sento di dire che il lavoro paga. Approdare all’Inter era un obiettivo sportivo e ora devo lavorare per mantenerlo”.

L’ex Bologna spiega le sue caratteristiche e il ruolo in cui ama giocare: “Posso giocare ovunque a centrocampo. Mi piace lottare e dare una mano alla squadra in fase difensiva. Faccio tutto per dare il massimo in campo”.

Sebbene si sia reso protagonista di una buonissima stagione in Emilia, Taider sa che deve ancora crescere: “Da quest’avventura mi aspetto di crescere e lavorare molto. E’ importante lavorare tutti i giorni, senza la fatica e l’allenamento non si ottiene nulla. Ovvio che si sogna di poter vincere tutto, l’Inter è una grandissima squadra con un passato glorioso e noi giovani dobbiamo essere all’altezza”.

Infine una battuta sul suo connazionale Ishak Belfodil, anch’egli approdato in estate a Milano: “Siamo felici di essere qui insieme all’Inter. Ishak ha esordito settimana qualche giorno fa ed era molto contento”.

 

Fonte: inter.it