Inter, svolta epocale: tra il 26 e il 31 agosto Thohir diventerà azionista di maggioranza

Inter, svolta epocale: tra il 26 e il 31 agosto Thohir diventerà azionista di maggioranza

Erick ThohirDal 26 al 31 agosto: ecco i giorni caldi, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, quelli della svolta epocale. Erick Thohir è pronto a rilevare una quota compresa fra il 55 e il 75% dell’Inter e proprio in quella settimana post inizio del campionato, a meno di apparizioni anticipate, il magnate sarà a Milano per seguire tutta la vicenda. E per diventare il maggior azionista del club di Massimo Moratti.

Vero è che qualcuno suppone che il tycoon indonesiano possa addirittura arrivare a Milano per gustarsi la prima giornata della nuova serie A (Inter-Genoa, 25 agosto, ore 18), ma tutto lascia pensare che questa sia appunto una semplice supposizione e che comunque ci sarà appena prima dell’alba di settembre l’accordo definitivo fra le parti, il nero su bianco con tanto di closing fra Thohir stesso (che vorrà naturalmente essere presente) e il presidente dell’Inter, Massimo Moratti.

Nel frattempo, in questi giorni, a Milano c’è stato il fratello, Garibaldi, magnate nel settore del carbone: Erick ha definito il suo “mordi-e-fuggi” una semplice vacanza, e in effetti pare che lo stesso Garibaldi nulla c’entri con la trattativa, anche se la sua presenza sotto Ferragosto a Milano pare quantomeno bizzarra. Perché è Erick in persona a seguire tutto riguardo al futuro nerazzurro, assieme a colui che sarà il suo partner nella vicenda, ovvero Rosan Perkasa Roeslani.

C’è chi sussurra che le bozze del contratto già riviste e corrette dopo quella fase di impasse vissuta a fine luglio siano già state inviate dai legali di parte Thohir a quelli di parte Moratti. E che quindi da lunedì 19 i contatti fra gli avvocati (lo studio Jones Day che agisce con un team guidato da Marco Lombardi da parte indonesiana; la Clearly Gottlieb e in particolare del socio Roberto Casati su sponda-Moratti) riprenderanno con ancora maggior celerità del previsto. Lo scopo, viste le informazioni che girano in queste ore, sarà probabilmente quello di apparecchiare e accelerare il momento del signing e del closing successivo, tappe che vedranno presente anche Erick Thohir nonostante le deleghe che il magnate indonesiano ha dato a pochi uomini di fiducia.

Insomma, vero è che in una trattativa del genere nulla è da dare per scontato ma pare più certo che secondo fonti vicine a chi porta avanti la trattativa il suo atterraggio a Milano avverrà proprio fra una decina di giorni, come lui stesso ha ammesso. E sarà un atterraggio per far decollare la "Nuova Era" Inter: l’intenzione del tycoon è quella di chiudere il passaggio della maggioranza delle quote entro il 31 agosto per poi dare concretezza al tutto ai primi di settembre.

I tifosi dell’Inter sognano che Thohir possa entrare nel mercato attuale (chiusura il 2 settembre), ma molte voci vicine fanno pensare che questo non avverrà. Come detto a suo tempo, la mano dell'indonesiano sul mercato si vedrà certamente a gennaio, a meno che la trattativa non arrivi alla chiusura talmente in fretta da invogliare il magnate a fare un regalo ai suoi nuovi tifosi (e Nainggolan, belga di origini indonesiane, è ovviamente e sempre il maggiore indiziato).

 

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram