CALCIOMERCATO/ Bologna e Inter continuano a trattare: Taider si avvicina a piccoli passi…

Saphir Taider
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Saphir TaiderProsegue senza soste il processo di definizione della rosa nerazzurra da parte dei dirigenti interisti. Branca e Ausilio stanno cercando di completare la rosa a disposizione di mister Mazzarri per fare in modo che il tecnico toscano possa disporre di quei rinforzi richiesti già dalla prima giornata del prossimo campionato.

In questo momento le priorità stabilite dall’ex tecnico del Napoli sono rappresentate da un altro esterno destro, da un centrocampista e da una punta. Per quanto concerne la linea mediana, Mazzarri ha già tracciato chiaramente l’identikit del giocatore desiderato che risponde al nome del franco-algerino Saphir Taider. Stimato già da tempo da Mazzarri, il numero 6 rossoblu è stato richiesto con forza dallo stesso tecnico che lo considera un rinforzo di qualità da inserire tra i centrocampisti in rosa.

Il corteggiamento dell’Inter, partito ormai da qualche settimana, sta proseguendo in maniera decisa, ma ragionata. La società felsinea sta abbassando sensibilmente le proprie richieste economiche, mentre l’Inter mira ad acquisire il calciatore senza dover affrontare un copioso esborso di denaro. La società di Guaraldi chiede, per la metà del cartellino del proprio tesserato, una cifra pari a 6 milioni di euro cash più la metà del cartellino di Khrin o il prestito di Duncan (che Mazzarri non ha fretta di cedere e che, in ogni caso, potrebbe andare in prestito a Livorno, ndr), l’Inter risponde con un’offerta di 5 milioni di euro più il prestito di un giovane nerazzurro.

A questo punto il cerchio sembra essere pronto alla chiusura, anche perchè Mazzarri sta forzando la situazione per ottenere al più presto un nuovo centrocampista. Portato in Italia da Salvatore Bagni, Saphir Taider può interpretare sia il ruolo da interno di centrocampo sia essere impostato come regista basso e, per duttilità tattica, corsa e presenza fisica, rappresenterebbe un valore aggiunto per il pacchetto di uomini a disposizione del nuovo tecnico interista.

L’arrivo di Thohir a Milano, però, se da un lato potrebbe fornire un’accelerata verso la conclusione dell’operazione, dall’altro potrebbe scompaginare un pò i piani, in considerazione della volontà del magnate indonesiano di regalarsi il connazionale Nainggolan.