InterNazionali: gol vittoria di Guarin. Ok Campagnaro e Palacio, esordio per Belfodil

Fredy Guarin Colombia
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Fredy Guarin ColombiaVigilia di ferragosto ricca di impegni per i nerazzurri convocati dalle rispettive nazionali. Sono undici gli uomini di Mazzarri scesi in campo ieri, a cominciare da Alvaro Pereira e Yuto Nagatomo, che si sono sfidati a Miyagi nel match tra Giappone e Uruguay, terminato 4-2 in favore della Celeste. L’esterno ex Porto, partito dalla panchina, è subentrato al 67′, mentre il numero 55 nerazzurro non è stato utilizzato.

Termina con una vittoria dell’Argentina, invece, la partita disputata a Roma contro l’Italia. Nella Seleccion schierati titolari Hugo Campagnaro e Rodrigo Palacio (uscito all’89’), mentre ha fatto il suo ingresso a nove minuti dal termine Ricky Alvarez. Non utilizzato nelle file azzurre Andrea Ranocchia.

Giornata positiva per Fredy Guarin, che ha deciso con un gol allo scadere la sfida amichevole giocata a Barcellona tra la sua Colombia e la Serbia. Sorte opposta per Samir Handanovic, sconfitto 2-0 in Finlandia con la sua Slovenia. Esordio con la nazionale algerina per Ishak Belfodil, che ha disputato un tempo dell’amichevole contro la Guinea.

In campo anche i giovani Patrick Olsen, utilizzato per un’ora nella vittoria (4-1) dell’Under 21 danese contro l’Irlanda del Nord, e Samuele Longo, subentrato nel secondo tempo di Slovacchia-Italia, match che ha segnato l’esordio di Gigi Di Biagio sulla panchina dell’Under 21 azzurra. Nella vittoria per 4-1 dei ragazzi dell’ex centrocampista nerazzurro, da segnalare la doppietta su rigore di Lorenzo Crisetig.