Il futuro di Olsen e Duncan verrà deciso dopo ferragosto

Duncan e Olsen
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Duncan e OlsenL’inizio della stagione 2013/2014 è alle porte, nonostante le tante amichevoli “di lusso” stiano svolgendo il ruolo di gustoso antipasto del piatto forte, ossia le gare che contano in Italia e in Europa. Con l’Inter che sarà protagonista solo nei confini nazionali, molti giovani hanno trovato una collocazione in prestito presso società più piccole al fine di giocare con regolarità.

Con Samuele Longo vicino al trasferimento temporaneo (Verona e Livorno si stanno contendendo il baby attaccante), ci sono altri due giocatori in rosa in attesa di capire se il loro immediato futuro sarà a tinte nerazzurre o in provincia: stiamo parlando di Olsen e Duncan.

Il primo è salito alla ribalta in questo precampionato, molto utilizzato da Mazzarri come vice-Cambiasso nel cuore della mediana a cinque, mentre il secondo è reduce da sei mesi di altissimo livello in prestito al Livorno, club con il quale ha ottenuto la promozione in Serie A.

Il loro futuro è in qualche modo collegato: difficile, se non quasi impossibile, che entrambi restino alla corte di Mazzarri, specie con l’arrivo di un ulteriore centrocampista, mentre è assai più probabile che uno dei due sia costretto a lasciare la Milano interista per avere spazio e giocare con costanza. L’ipotesi che lo staff dirigenziale decida di privarsi di entrambi non è da escludere, ma questo avverrà solo e unicamente con l’innesto di due pari ruolo.

Se, al momento, Olsen è il giocatore dei due che ha avuto un minutaggio maggiore, visto anche il ritardo di condizione di Duncan dovuto ai suoi impegni con l’Under 20 del Ghana, è altrettanto innegabile che gli estimatori non mancano per entrambi.

Il ghanese è stato a un passo dal Livorno, club che lo rivorrebbe per affrontare al meglio il ritorno nella massima serie, ma Mazzarri non ha ancora avuto modo di testarlo e ha bloccato ogni discorso, mentre il danese, grazie alle brillanti uscite in amichevole, ha attirato su di sè l’attenzione di diverse squadre, tra cui lo stesso Livorno. I toscani, qualora non riuscissero ad arrivare a Duncan, potrebbereo virare su Olsen, anche se la concorrenza è elevata.

In ogni caso se ne parlerà dopo ferragosto, visto anche che il 17 l’Inter affronterà la vincente di Cittadella-Savona nella gara di Coppa Italia; con Mudingayi fermo da molto tempo e Obi alle prese con un guaio fisico, non sono molti gli interni a disposizione di Mazzarri e sarebbe un errore non sfruttare due talenti come Joseph e Patrick.

Il nodo sul futuro di questi due canterani verrà sciolto tra poco più di una settimana, consapevoli che, in ogni caso, l’Inter avrà nel suo organico del futuro due centrocampisti di grande valore.